×

UK, 15enne accoltellato 20 volte lotta tra la vita e la morte

La polizia del Belfordshire ha lanciato un appello a chiunque abbia informazioni utili a individuare i responsabili.

15enne accoltellato
15enne accoltellato

È ricoverato in gravissime condizioni il ragazzo di 15 anni accoltellato per oltre venti volte a Preston Gardens, Luton, nel Regno Unito. I medici dell’ospedale in cui è stato trasferito d’urgenza dopo l’aggressione hanno dichiarato che lo studente lotta tra la vita e la morte e che le sue condizioni al momento appaiono disperate, riporta Fanpage. Jerry Waite, l’ispettore della polizia del Belfordshire incaricato di seguire il caso, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media locali: “La vittima ha ricevuto più di venti coltellate in questo incidente sconvolgente e sta ora combattendo per la propria vita“.

L’appello della polizia

Mentre il 15enne accoltellato lotta in un letto d’ospedale, gli inquirenti sono al lavoro per svelare l’identità del suo aggressore. Al momento non si esclude che ci sia più di un responsabile dell’accaduto.

“È assolutamente di vitale importanza che chiunque abbia informazioni sull’incidente – non importa quanto piccolo e insignificante possa sembrare – si metta in contatto con noi. Potrebbe aiutarci a trovare la persona o le persone responsabili di questo terribile attacco. Abbiamo oltre trenta funzionari che lavorano duramente per stabilire le circostanze che hanno portato all’agguato, ma abbiamo anche bisogno dell’aiuto delle persone e di eventuali testimoni. Chiunque abbia informazioni è invitato a chiamare la polizia”.

La testimonianza

Uno dei residenti nella zona, informa la BBC, ha riferito alla polizia di aver sentito “urla molto forti” intorno alle 2 di notte. “All’inizio pensavo che fossero versi di animali, ma col passare del tempo ho realizzato che era il grido di un ragazzo”, ha raccontato.

“Le urla sono andate avanti per due o tre minuti, poi c’è stata una pausa e infine sono ricominciate”.

Un report dell’Home Office, citato dall’Independent, ha rivelato che nell’area del Bedfordshire il numero di aggressioni con armi da taglio è aumentato dell’86% dal 2014 al 2018. Una crescita che, secondo gli inquirenti, è da mettere in relazione alle gang della zona, coinvolte nello spaccio di sostanze stupefacenti provenienti da Londra e nel loro smistamento tra gli spacciatori locali.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche