×

Australia nella morsa del gelo: neve e temperature sotto lo zero

Mentre in Italia è giunta la prima ondata di caldo africano della stagione, l'inverno australiano si sta rivelando il più rigido degli ultimi anni.

freddo-australia

Mentre l’Italia sta affrontando la prima ondata di caldo della stagione, dall’altra parte del pianeta il gelo sta portando le temperature sotto lo zero. Un’intensa ondata di bassa pressione proveniente dal continente antartico sta in questi giorni colpendo l’Australia, facendo raggiungere minime ben al di sotto delle medie stagionali. Trovandosi nell’emisfero meridionale della Terra, in Australia infatti la stagione invernale giunge quando da noi inizia l’estate.

Fino a 25 centimetri di neve

Stando a quanto riportato dal quotidiano Daily Mail, i venti antartici colpiranno principalmente la costa orientale dell’Australia, portando a precipitazioni a carattere nevoso almeno fino al 26 giugno. Nella notte tra il 25 e il 26 giugno, la neve ha ricoperto gli stati federali di Victoria e della Tasmania. Proprio in Tasmania, nella capitale Hobart, è stata registrata il 24 giugno la mattinata più fredda dal 2013 e la terza più fredda degli ultimi vent’anni.

Anche secondo il direttore del Dipartimento di Meteorologia del Nuovo Galles del Sud, Zhi-Weng Chua, la neve dovrebbe continuare a cadere fino a questo mercoledì.

Particolarmente colpiti saranno i distretti sopra i 1000 metri di altitudine nei territori della capitale Canberra e del Nuovo Galles del Sud.

Un operatore di Mount Hotham, popolare stazione sciistica delle Alpi australiane, ha riferito di aver visto cadere ben 25 centimetri di neve. L’uomo ha consigliato ai turisti che dovessero recarsi presso Mount Hotham di montare catene da neve sui propri veicoli.

Temperature sotto zero

Il record per la temperatura più bassa lo si è però registrato presso la stazione meteorologica di Perisher. Qui la mattina del 19 giugno sono stati raggiunti gli 11, 9 gradi sotto lo zero, infrangendo così il precedente primato di -11,1 gradi risalente al 2010. Temperature analoghe anche nell’Australia occidentale, con la stazione di Eyre che ha rilevato ben 6,2 gradi sotto lo zero lo scorso 20 giugno.

Una minima che secondo l’ufficio meteorologico australiano rappresenta una delle sei temperature più basse di sempre.

Colonnina di mercurio in picchiata anche nelle grandi città. Presso l’aeroporto di Darwin, nel nord del paese, si è giunti a 12,7 gradi, mentre nella capitale Canberra il termometro ha segnato massime di appena 10 gradi durante le ore diurne.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche