Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Panama, allarme a seguito di un terremoto: evacuato un ospedale
Esteri

Panama, allarme a seguito di un terremoto: evacuato un ospedale

terremoto panama

La scossa è stata violenta ed è stata avvertita anche in Costa Rica, Colombia e Nicaragua.

E’ allerta a Panama dove si è verificato un forte sisma di magnitudo 6.2 nella provincia di Chiriquì. Il Sistema nazionale di Protezione Civile non ha comunicato danni gravi o vittime, ma in via del tutto precauzionale è stato evacuato l’ospedale regionale di David. Pazienti e personale sono stati invitati ad abbandonare la struttura per evitare eventuali danni. La scossa principale, registrata attorno alle 23 locali (le 7 in Italia, ndr) ha avuto epicentro ad una profondità di circa 26 chilometri, ed è stata seguita da numerose repliche che non hanno fatto altro che aumentare il livello di allerta.

La forte scossa

I dati dei sismografi hanno registrato un sisma dell’intensità di 6.2 con epicentro proprio a Panama. La scossa ha colpito vari centri abitati presenti nella zona, che contano ognuno un centinaio di abitanti. Tra questi il principale è sicuramente “La Esperanza”, situato proprio nella zona rilevata come l’epicentro del terremoto.

Il sisma è stato violento ed è stato chiaramente avvertito anche a centinaia di chilometri di distanza, fino alla Costa Rica. Stando alle informazioni raccolte, la terra avrebbe tremato per ben 1 minuto, ma nonostante l’importanza della scossa, le autorità non hanno segnalato a danni o cose. Oltre a Panama e Costa Rica, hanno avvertito nettamente la scossa anche gli abitanti di Nicaragua e Colombia.

Il terremoto del 2017

Il territorio di Panama e della Costa Rica è situato in una zona del mondo ad altissima attività sismica. A novembre 2017 era stato registrato un terremoto di magnitudo 6.5 lungo la costa pacifica della Costa Rica. In quell’occasione due persone trovarono la morte a seguito di attacco cardiaco durante il sisma.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche