Sbaglia il numero di telefono: 50enne incontra così il futuro marito
Esteri

Sbaglia il numero di telefono: 50enne incontra così il futuro marito

coppia-matrimonio

Tra Kasey Bergh e Henry Glendening è stato subito amore nonostante la grande differenza di età è il modo fortuito in cui si sono conosciuti.

Sembra una storia uscita da un film quella di Kasey Bergh, 59enne imprenditrice statunitense che ha conosciuto il suo attuale marito Henry Glendening – col quale è convolata a nozze lo scorso 27 giugno – dopo aver sbagliato numero di telefono. Durante un viaggio d’affari a Denver nel 2012, la donna scrisse infatti ad una sua collega di lavoro per invitarla ad uscire quella sera, ignara però di aver inviato il messaggio al numero di Glendening, un ragazzo di 30 anni più giovane di lei.

Scambiati per madre e figlio

Per nulla intimorito, il giovane Henry non si è lasciato prendere dal panico e ha risposto a Kasey scrivendole: “Scusa, hai sbagliato numero. Ma se non dovessi avere impegni di lavoro uscirò con te”. Da qui i due iniziarono a messaggiarsi per una settimana, fino a quando non decisero finalmente di incontrarsi ad un concerto del gruppo rock Third Eye Blind.

Parlando del concerto di quella sera, la stessa Kasey ha raccontato ai microfoni dell’emittente Kdsk: “A metà del concerto lui era in piedi dietro di me e mi ha messo le mani sui fianchi.

Avrei potuto essere quel tipo di donna che dice ‘Ehi, non mettermi le mani addosso’. Ma in realtà pensai ‘Oh bene, questi si che è interessante’. In poco tempo il loro rapporto si fece sempre più stretto, tanto da convolare a nozze a St. Louis, nel Missouri.

Un amore che tuttavia non ha mancato di generare confusione o perplessità negli estranei, soprattutto a causa della grande differenza di età tra i due sposi. A tal proposito è abbastanza esemplare un episodio raccontato dallo stesso Henry: “Era la festa della mamma ed eravamo in un negozio di ferramenta, quando ad un certo punto il cassiere ha esclamato ‘È così gentile aiutare tua made in un giorno come questo’. Ovviamente sono subito intervenuto per chiarire dicendo che quella non era mia madre, ma mia moglie”.

Il trapianto di rene

La vera prova d’amore affrontata dalla coppia è però arrivata quando qualche tempo fa Kasey ha avuto bisogno di un trapianto di rene, dopo che il precedente impiantatole nel 1995 stava iniziando a dare segni di cedimento.

Verificato come Henry avesse una perfetta compatibilità immunologica, il ragazzo non ha esitato a donare alla moglie uno dei suoi organi.

Un gesto nobile che Kasey ha così commentato: “Non voglio che la gente legga questa storia necessariamente come se fosse una fiaba. Chiunque può incontrare qualcuno in modo totalmente casuale. L’altra persona potrebbe avere 30 anni in meno e a questo punto uno potrebbe decidere di andarsene, oppure rimanere e rendersi conto di quanto possa essere difficile la cosa. Noi al momento ci stiamo ancora lavorando”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Jacopo Bongini
Nato a Milano, classe 1993, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si laurea in "Nuove Tecnologie dell’Arte". Parallelamente all'ambito artistico, nel quale partecipa a diverse mostre del settore come admin della pagina Facebook Karbopapero 900, durante gli anni universitari sviluppa la passione per il mondo dell’informazione e della comunicazione. Passione che lo porta a diventare collaboratore dapprima per Il Giornale e in seguito per Notizie.it.