Ohio: auto, case e strade coperte dallo sciame di efemerotteri
Esteri

Ohio: auto, case e strade coperte dallo sciame di efemerotteri

efemerotteri
efemerotteri

Uno sciame di "myflies", efemerotteri, ha invaso l'Ohio. Nonostante si tratti di insetti disgustosi alla vista, la loro presenza è benefica.

Gli efemerotteri sono una particolare specie insetti che vivono nei corsi d’acqua dolce. In Ohio nord-orientale è stato avvistato un denso sciame di “myflies”: infatti, sono propio i radar meteorologici della CNN a lanciare l’allarme. Secondo alcuni studi dell’Ohio Sea Grant, questi insetti depongono le uova nei sedimenti lacustri. Dopo un anno o due i cuccioli emergono in superficie grazie alle ali sviluppate nel bozzolo. Questa specie di “farfalle” avrebbe invaso l’Ohio provenendo dal lago Erie. Tuttavia, non si tratta di una notizia negativa, in quanto sono numerosi i benefici portati da questi insetti. Vediamo cosa dicono gli esperti.

L’invasione di efemerottoli

Gli americani le chiamano “mayflies”, noi invece efemerotteri. Si tratta di insetti di dimensioni variabili da un quarto di pollice fino alla lunghezza di qualche centimetro. Fortunatamente, però, questa specie non ha vita lunga: infatti, una volta emerse in superficie rimangono sulla terraferma per circa due giorni.

Gli sciami, invece, possono rimanere anche per qualche mese. Nonostante i cittadini dell’Ohio li trovino fastidiosi e disgustosi, questi insetti sono un segnale positivo per le acque dei Grandi Laghi. Secondo il resoconto dell’Ohio Sea Grant, infatti, “gli inconvenienti causati da sciami di mosche durante circa un mese ogni estate sono più che compensati dai potenziali benefici per lo sport e la pesca commerciale del bacino occidentale del Lago Erie e parti degli altri Grandi Laghi”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.