USA minaccia UE con nuovi dazi: contro aiuti Airbus o INSTEX?
Esteri

USA minaccia UE con nuovi dazi: contro aiuti Airbus o INSTEX?

Trump dazi

Trump riapre la guerra dei dazi con l'Unione europea. Al centro i sussidi pubblici all'Airbus ma forse è una risposta agli aiuti dell'UE all'Iran.

La guerra dei dazi inaugurata dall’amministrazione Trump pesa anche sull’Unione europea e, di conseguenza, sull’economia italiana. La maggioranza delle imposte infatti è applicata su prodotti agroalimentari, vanto e ricchezza soprattutto del made in Italy.

I nuovi dazi

Gli Stati Uniti minacciano infatti di imporre dazi su altri quattro miliardi di prodotti europei, ufficialmente in segno di protesta contro quelli che considera sussidi pubblici erogati all’Airbus, rivale di Boeing già in crisi per i problemi che ha avuto con il 737 MAX dopo che due velivoli di questo modello sono precipitati nel giro di sei mesi.

La blacklist stilata già ad aprile si arricchisce quindi di 89 nuovi prodotti, per un valore totale di 25 miliardi di dollari. Tra questi figura la carne di maiale congelata, i prodotti a base di latte fermentato e coagulato, il Gouda, l’Edam e una vasta gamma di formaggi italiani come il Parmigiano e il Provolone.

Ma anche olive, caffè, pasta, whisky ma anche alcuni metalli e alcuni prodotti chimici.

Una risposta agli aiuti a Teheran

L’annuncio in realtà arriva però pochi giorni dopo il riavvio da parte dell’UE del commercio di beni di prima necessità con l’Iran. Il 28 giugno 2019 infatti “Francia, Germania e Regno Unito hanno informato i partecipanti che INSTEX è stato messo in funzione ed è disponibile per tutti gli Stati membri dell’Unione europea“, come veniva comunicato da Bruxelles.

INSTEX (Instrument in Support of Trade Exchanges) è infatti un meccanismo di pagamento europeo per gli scambi con Teheran, che opera al di fuori del sistema di pagamenti internazionali SWIFT dominato dal dollaro americano.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Paola Marras
Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.
Contatti: Mail