Connecticut, fa coming out: prima di lui l’ex-moglie e il figlio
Esteri

Connecticut, fa coming out: prima di lui l’ex-moglie e il figlio

coming out

Bruce Downe del Connecticut ha rivelato di essere omosessuale: la sua ex moglie e il figlio avevano già fatto coming out.

Dopo essere stato sposato per 23 anni con una donna, Bruce Downe, 53enne del Connecticut, ha deciso di rivelare al mondo di essere gay. Secondo quanto ha rivelato al New York Post, prima di lui anche la ex moglie e il figlio più piccolo avevano rivelato di essere attratti da persone dello stesso sesso.

Una famiglia di omosessuali

“Alla fine ci sono riuscito, sono stato abbastanza forte da dire che non volevo più vivere questa vita, non volevo continuare a mentire” ha raccontato Bruce Downe al New York Post. Il 53enne, originario del Connecticut, ha deciso di rivelare al mondo di essere gay, dopo 23 anni di matrimonio con la ormai ex moglie e ora vive a New York City, dove lavora come infermiere. Non si tratta della prima persona in famiglia a fare coming out. Il figlio più piccolo, Tyler, aveva per primo raccontato di essere gay. “Lo sapevo già prima che me lo dicesse.

È stato facile parlare con lui perché sapevo che avrebbe capito” ha detto Bruce. Dopo il divorzio, anche sua moglie Joanne Hamilton gli aveva subito rivelato di essere lesbica: ora è fidanzata con un’altra donna. “Non sapevo che fosse gay e non sapeva che io ero gay: eppure siamo stati sposati per 23 anni” ha spiegato Bruce, che è ancora single. Padre e figlio hanno festeggiato insieme le loro nuove vite al Pride Parade, di New York City: “Ora siamo liberi e felici perché siano noi stessi”. Entrambi indossavano in testa una coroncina fatta in casa e scarpe color arcobaleno per celebrare l’evento. Il figlio maggiore di Bruce, di 24 anni, è l’unica persona nella loro famiglia a non avere fatto coming out e a dichiararsi eterosessuale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesca Sofia Cocco
Nata a Cagliari nel 2000, si è diplomata al liceo classico con 100 e lode e frequenta l'Università Bocconi di Milano. Nel 2015 ha iniziato a collaborare con l'Unione Sarda, per cui scrive articoli di cronaca, cultura, spettacolo e opinione. Ha partecipato come inviata in sala stampa per Radio Bocconi al Festival della canzone italiana di Sanremo 2019.