Diego Ramon, 12enne trovato morto con 30 coltellate e morsi di cane
Esteri

Diego Ramon, 12enne trovato morto con 30 coltellate e morsi di cane

diego ramon
diego ramon

Il piccolo Diego Ramon era scomparso mercoledì scorso. Dopo pochi giorni gli agenti hanno ritrovato il suo corpo in condizioni estreme.

Diego Ramon è il ragazzino di dodici anni scomparso la scorsa settimana (precisamente mercoledì) nella città di Santa Fe Recreo, in Argentina. Il ragazzino era uscito da scuola e aveva fatto perdere le sue tracce: i genitori lo stavano aspettando con ansia a casa. Le ricerche sono durate pochi giorni, in quanto Diego è stato ritrovato morto. La polizia locale, i vigili del fuoco e la guardia urbana hanno controllato ogni minimo luogo della città, compresi i campi limitrofi. Una volta scovato il corpo, inoltre, sono stati rilevati segni di almeno una trentina di coltellate oltre a morsi di cane. Il bimbo era senza vestiti.

Ritrovato il corpo di Diego

La polizia sta indagando sul caso del piccolo Diego Ramon, scomparso mercoledì scorso. Infatti, gli agenti lo hanno ritrovato completamente nudo, con segni di coltellate e morsi di cane. Inoltre, sul corpo del 12enne, abbandonato in un campo, erano stati tagliati i genitali. Una scena raccapricciante. Qualche giorno prima i genitori attendevano il ritorno a casa del figlio, ma mercoledì scorso Diego è scomparso.

Da allora le ricerche non si sono mai fermate e la speranza dei genitori è rimasta viva. Secondo alcune ricostruzioni, il giovane non sarebbe morto nel luogo dove è stato trovato, ma sarebbe stato trasferito nel campo successivamente. Infine, secondo gli agenti la morte del 12enne sarebbe avvenuta tra le 12 e le 24 ore precedenti il ritrovamento.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.