Autobus precipita nel fossato: 29 morti e 18 feriti
Esteri

Autobus precipita nel fossato: 29 morti e 18 feriti

autobus fossato
autobus fossato

L'incidente è avvenuto nelle prime ore dell'alba di lunedì 8 luglio: i passeggeri a bordo, infatti, stavano dormendo.

Nel nord dell’India un autobus che viaggiava sulla superstrada Yamuna Expressway vicino ad Agra, nello stato dell’Uttar Pradesh è caduto in un fossato. I passeggeri a bordo, nel momento dell’incidente, stavano dormendo: il bilancio conta 29 persone morte e 18 ferite. Il mezzo, inoltre, era partito dalla capitale statale Lucknow e sarebbe dovuto arrivare a Nuova Delhi. Le cause che hanno condotto allo schianto sono ancora da accertare. Ciò che invece è certo è che le strade indiane sono tra le più pericolose: ogni anno registrano circa 150.000 morti e 470.000 feriti. I sinistri di maggior rilievo sono amputabili a distrazione, guida spericolata, strade mal gestite e veicoli vecchi.

Autobus nel fossato

L’incidente si è verificato alla prime ore dell’alba di lunedì 8 luglio. Infatti, la maggior parte dei passeggeri a bordo stava dormendo quando il pullman è precipitato in un fossato. Stava percorrendo la superstrada che collegava la capitale statale dell’Uttar Pradesh, Lucknow, alla capitale dell’India, Nuova Delhi.

Qualcosa è andato storto su quella superstrada vicino ad Agra. Purtroppo, infatti, la corsa è terminata nel fossato. Nel sinistro hanno perso la vita 29 persone, mentre altre 18 sono rimaste ferite. Non si conoscono ancora le cause che hanno condotto allo schianto, ma la procura indiana ha aperto un’inchiesta. L’India è uno degli stati più a rischio per numero di incidenti: ogni anno sulle strade si verificano almeno 150.000 morti e 470.000 feriti.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.