Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Vincent Lambert è morto: aveva 43 anni, in stato vegetativo dal 2008
Esteri

Vincent Lambert è morto: aveva 43 anni, in stato vegetativo dal 2008

vincent lambert

Sospese alimentazione e idratazione dallo scorso martedì 2 luglio 2019. Vincent Lambert è morto giovedì 11 luglio 2019

Sua moglie Rachel sapeva che Vincent Lambert non avrebbe mai voluto vivere in quello stato vegetativo durato oltre 10 anni ma i genitori del tetraplegico, cattolici e fortemente credenti, avevano già fatto ricorso al Tribunale affinché non venissero interrotte le cure. Ma lo scorso martedì 2 luglio 2019 si sono arresi: a Vincent Lambert sono state sospese idratazione e alimentazione e il 43enne francese è morto nella mattina di giovedì 11 luglio 2019. Il suo stato vegetativo era conseguenza di un incidente verificatosi qualche mese prima che nascesse sua figlia, nel lontano 2008.

Vincent Lambert è morto: l’interruzione

La battaglia legale era iniziata nel 2013 ai tempi della prima sospensione delle cure. Immediato il ricorso dei genitori di Vincent che erano contrari a quell’interruzione. Sua moglie e sei dei suoi fratelli però non volevano vederlo in quello stato vegetativo e si sono battuti affinché gli venisse concesso il diritto di morire. La procedura di interruzione dei trattamenti ha avuto inizio lo scorso martedì 2 luglio 2019 e ad ufficializzarlo è stata la mail del medico Sanchez, capo del reparto di cure palliative dell’Ospedale universitario di Reims, inviata a tutti i parenti di Lambert.

Più di 300 le persone recatesi mercoledì 10 luglio 2019 presso la chiesa di Saint-Sulpice a Parigi per vegliare su Vincent Lambert, in stato vegetativo da circa 11 anni.

Il 43enne era il simbolo del “fine vita” in Francia. Un incidente stradale aveva trasformato l’uomo in un paziente tetraplegico la cui vita per molti anni è rimbalzata tra il volere di sua moglie e dei suoi genitori.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Tra cronaca e ristoranti, collabora con diverse testate del mondo food e del fine drinking. Pugliese dal 1994, si laurea a Milano in "Comunicazione, media e pubblicità" e prosegue con un Master di Primo Livello in "Food & Wine Communication". Tempo fa ha bussato alla porta del giornalismo e a quanto pare qualcuno le ha risposto. Per Notizie.it scrive di cosa succede in Italia e nel mondo.