×

Due turisti francesi uccidono un leone: costretti a dare le dimissioni

La foto è diventata virale. I due hanno dovuto dare le dimissioni perché il loro gesto va contro i valori aziendali

leone ucciso

E’ originaria di una cittadina non distante da Lione, in Francia, la coppia finita nell’occhio del ciclone per aver ucciso un leone in Sudafrica. Gioco di parole a parte, la foto dei due, sorridenti accanto alla loro vittima, è diventata virale sul web scatenando polemiche, sdegno e….dimissioni. Si perché la coppia che gestiva un supermercato della catena Super U, a L’Arbresle, è stata esortata a lasciare il proprio lavoro perché il loro gesto va controcorrente rispetto ai valori aziendali.

Due turisti francesi uccidono un leone

Non è la prima volta che Jacques A. e sua moglie Martine commettono un gesto simile. I due avevano già ammazzato anche delle gazzelle, un coccodrillo, un ippopotamo e un leopardo. La coppia non si è certo voluta risparmiare anche il povero leone che figura in quello scatto dapprima privato ma che poi ha iniziato a circolare sul web per via di una di quelle compagnie dedite alla caccia grossa che li aveva ospitati .

Il leone è a terra, maestoso ma privo di vita mentre al contrario la coppia sorride, fiera dello scacco matto compiuto al re della foresta.

Sdegno anche da parte del Sindaco di Lione il quale ha ricordato che cacciare specie protette è a tutti gli effetti un atto criminale. La coppia francese custodiva segretamente la foto che ha poi fatto il giro di Internet diventando virale e portando ad una più che giusta accusa. I due hanno dovuto anche abbandonare il proprio lavoro in un supermercato nella piccola cittadina vicino Lione. I due cacciatori sono stati chiaramente puniti.

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Giorgia Giuliano

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche