×

Argentina, portiere di 17 anni para un rigore col petto: morto per arresto cardiaco

Condividi su Facebook

Come confermato dai presenti, sul campo non erano presenti ambulanze.

portiere argentino

Il tragico episodio è avvenuto a Colonia San Manuel, una piccola città situata a nord di Buenos Aires. Ramón Ismael Coronel, portiere di una squadra giovanile della Lega regionale di Buenos Aires, è morto durante una partita dopo avere parato un rigore con il petto.

Il ragazzo, soprannominato “Piki” dagli amici, si è spento a soli 17 anni per arresto cardiaco. Stando a quanto riportato da alcuni testimoni, non erano presenti ambulanze sul posto. Il giovane portiere è stato dunque trasportato in furgone fino all’ospedale di Reconquista, a circa 50 chilometri dal campo in cui stava si stava tenendo la partita. Secondo quanto riferito dal direttore della clinica, il paziente giovane era già deceduto al suo arrivo in ospedale e ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato vano.

La disgrazia

Il procuratore che sta seguendo il caso del giovane portiere argentino ha affermato che Ramón aveva subito un trauma cranico circa venti giorni prima del drammatico incidente. Il medico gli aveva consigliato di stare a riposo, ma lui, dal momento che si sentiva bene, aveva deciso di giocare ugualmente.

La tragedia ha scioccato i compagni di squadra e l’allenatore del 17enne, che è stato immortalato da alcune foto dopo avere parato il tiro dagli undici metri.

Una parata che l’ha steso: il giovane compare sdraiato a terra immobile, un braccio sul petto e gli occhi chiusi.

Sono in molti a chiedersi se la terribile vicenda sarebbe comunque avvenuta con un’ambulanza sul campo.


Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.