Uccide la fidanzata 17enne e pubblica le foto del cadavere su Instagram
Esteri

Uccide la fidanzata 17enne e pubblica le foto del cadavere su Instagram

Uccide fidanzata, foto instagram
Uccide fidanzata, foto instagram

Le immagini del corpo senza vita di Bianca Devins sono rimaste online per oltre 12 ore.

Quella di Brandon Andrew Clark e Bianca Devins sembra una storia uscita da un film horror,. si tratta di una tragedia realmente avvenuta a Utica, negli Usa. Il 21enne ha ucciso la fidanzata 17enne, giovanissima influencer, e ha pubblicato le foto e il video del suo corpo senza vita sul proprio profilo Instagram. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, il delitto sarebbe stato consumato al culmine di una violenta lite scoppiata dopo che i due giovani hanno partecipato a un concerto nel Queens.

Uccide la fidanzata e pubblica foto su Instagram

Al culmine del litigio, Brandon ha aggredito Bianca e le ha tagliato la gola nella sua auto. Ma l’orrore non è terminato con la morte della ragazza. Dopo averla uccisa, il 21enne ha pubblicato sui propri canali social una serie di post in cui ha mostrato il cadavere della 17enne. “Mi dispiace Bianca“, si legge nella didascalia che accompagna la prima foto del cadavere. A quel punto, il ragazzo ha pubblicato una seconda foto del corpo con la scritta: “Ecco che arriva l’inferno.

È la redenzione, giusto?”. Oltre ai messaggi sui social, Clark ne ha lasciato uno anche sull’asfalto, rivolgendosi direttamente alla fidanzata. “Che tu non mi possa mai dimenticare“, ha scritto a terra con la vernice. Poi, ha tentato di togliersi la vita, ma è sopravvissuto.

Clark, dopo aver tentato di togliersi la vita, è stato arrestato dalla polizia di Utica e accusato di omicidio di secondo grado.

Immagini online per 12 ore

Mentre i parenti e tutti i conoscenti della giovanissima vittima piangono la sua morte, si è scatenata una polemica che vede al centro proprio Instagram. In molti si chiedono come sia possibile che le immagini del corpo di Bianca siano rimaste online per oltre 12 ore. Un portavoce del social network, in un’intervista rilasciata al britannico DailyMail, ha spiegato: “Abbiamo rimosso questa immagine e successivamente l’account, per aver violato le nostre norme. Per impedire che il contenuto si diffonda, abbiamo una tecnologia che ci consente di individuare in modo proattivo altri tentativi di caricamento dell’immagine in questione e rimuovere automaticamente questi post, prima che qualcuno li veda”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.