×

Angela Merkel: “Salvare i migranti è un imperativo umanitario”

"Non si può continuare con soluzioni ad hoc per ciascuna imbarcazione di profughi".

Angela Merkel, in occasione della conferenza estiva torna ad esprimersi sul tema migranti. Ma non solo, durante l’intervista spazio anche a qualche domanda molto attuale e delicata come il legame tra la Lega e la Russia.

Angela Merkel migranti

La cancelliera tedesco Angela Merkel è tornata a ribadire il suo punto di vista sulla questione migrazioni. Una posizione decisamente chiara: “Eʼ un imperativo umanitario salvare i migranti in mare“. Prosegue poi chiedendo una linea più omogenea: “Non si può continuare con soluzioni ad hoc per ciascuna imbarcazione di profughi“.

Il caso Lega-Russia

Durante la conferenza non sono mancate le domande in merito alla questione sull’asse Lega-Russia. Angela Merkel preferisce rimanere neutrale cedendo gli eventuali chiarimenti ai diretti implicati: “Un chiarimento tocca all’Italia. Penso che il Parlamento italiano o altri chiederanno chiarezza sulla vicenda.

Il fatto che i partiti populisti in Europa ricevano il sostegno della Russia è motivo di preoccupazione“.

La cancelliera tedesca continua però, sottolineando gli aspetti positivi dell’intesa: “Le relazioni con la Russia sono positive e ci impegniamo per mantenerle tali, ma la realtà non sempre è come uno si augura che sia…“.

Per concludere ogni tipo di polemica, Angela Merkel, alla domanda su quanto la Russia possa aver influito sulla dinamica della politica italiana devia ogni tipo di risposta: “Su questo non posso dire nulla“.

Sulla sua malattia

Nelle ultime settimane si è molto parlato della malattia che ha colpito Angela Merkel. A questo proposito, durante la conferenza tenuta a Berlino, la cancelliera ha ironizzato dicendo semplicemente: “Mi sento bene. Tutte queste belle domande mi fanno stare bene“.

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marco Bruto

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.

Leggi anche