Comico collassa durante lo show tra le risate del pubblico ignaro
Esteri

Comico collassa durante lo show tra le risate del pubblico ignaro

comico
comico

Durante uno dei suoi spettacoli, il comico stava recitando un monologo sulla famiglia e sull'ansia. Poi è stato colpito da un arresto cardiaco.

Manjunath Naidu è un comico di 36 anni collassato durante uno dei suoi spettacoli. Purtroppo i suoi spettatori hanno sorvolato la situazione, ignari del reale malore dell’uomo. Le persone hanno continuato a ridere e divertirsi credendo che tutto facesse parte dello show. Ma in realtà il 36enne stava morendo. L’episodio si è verificato a Dubai, negli Emirati Arabi: Naidu stava recitando un monologo quando improvvisamente è collassato. Probabilmente si tratta di un arresto cardiaco.

Comico collassa durante lo show

Lo scorso venerdì sera Manjunath Naidu stava recitando uno dei suoi monologhi sull’ansia e sul rapporto con la famiglia. Lo show era presso uno dei famosi hotel di Dubai, negli Emirati Arabi e il pubblico non riusciva a smettere di ridere. Furono proprio le risate ad accogliere il malore del 36enne, che improvvisamente è collassato a terra. Le persone, però, erano convinte che si trattasse dello spettacolo e dunque hanno continuato a divertirsi. Purtroppo, però, il comico di origine indiana era stato colpito da un arresto cardiaco.

Quando gli spettatori si sono accorti della gravità della situazione, era troppo tardi e Naidu era già morto. Secondo le informazioni riportate sul Khaleej Times, inoltre, Naidu era uno dei volti più noti nella stand up comedy mediorientale. Prima di crollare a terra, infine, il comico si sarebbe seduto su una panca che faceva parte della scena.

La vicenda ricorda il passato: durante la settimana della moda a San Paolo, in Brasile, il modello Tales Soares, di 26 anni, si è accasciato al suolo ed è morto poco dopo. Anche in quell’occasione i presenti non si erano resi conto della gravità della situazione. Infine, qualche mese dopo i medici hanno confermato un’anomalia cardiaca.

Il testimone dalla prima fila

Una delle persone che seguiva dalla prima fila lo spettacolo ha raccontato di aver visto l’accaduto in modo dettagliato. Ha descritto la scena con l’aggettivo “assurdo”. “Ero seduto in prima fila allo show e Manjunath è stato l’ultimo interprete della serata” racconta la donna al The Live Mirror.

Poi prosegue: “La serata era cominciata intorno alle 20:30 e poco meno di due ore dopo è accaduta la tragedia. Lui stava tenendo un monologo sull’ansia e sul rapporto con il padre, ma all’improvviso ha cominciato ad affannare fino a quando non è caduto a terra, ma non avremmo mai pensato ad un vero malore“. Il personale dell’hotel ha cominciato il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi, ma per Naidu era già troppo tardi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.