×

Bagnanti feriti da un’onda anomala di una nave vicina alla costa

Una nave in transito vicino alla spiaggia di Boulevard Bankert, in Olanda, ha generato un'onda anomala che ha travolto i bagnanti.

nave olanda
nave olanda

In Olanda una nave stava transitando in una zona troppo vicina alla costa: per questo motivo alcuni bagnanti sono rimasti feriti. Il tratto interessato dall’incidente è particolare. Infatti, il canale di navigazione è molto vicino alla spiaggia frequentata dai bagnanti. Per questo motivo sarebbe opportuno che le navi prestassero particolare cautela e attenzione nel momento del transito nell’area. Inoltre, sarebbe necessario ridurre la velocità. Secondo alcune informazioni dei media locali, le persone stavano facendo il bagno quando un’onda anomala li avrebbe travolti. Nell’incidente sono rimaste ferite diverse persone. Tra queste, due bambini sono stati portati in ospedale in condizioni gravi.

Nave troppo vicina alla costa

Viaggiava a pochi metri dalla riva la nave olandese che ha generato un’onda anomala: l’impeto delle acque ha colpito i bagnati vicino alla costa.

Nell’incidente sono rimaste ferite diverse persone: due bambini sono gravi. La nave, oltre alla vicinanza alla costa, andava anche a velocità elevata. Sono bastati pochi secondi per inondare la spiaggia di Boulevard Bankert, in Olanda. Le persone presenti in quel momento sul lido hanno provato a scappare, ma invano. L’acqua, infatti, li ha raggiunti prima che potessero trovare riparo. Due bambini di 5 e di 3 anni sono stati ricoverati all’ospedale. Un altro uomo, invece, ha riportato una frattura alla tibia ed è stato operato in Germania.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Caricamento...

Leggi anche