×

Sydney, malato mentale accoltella una donna e ne ferisce un’altra

Il ragazzo di 21 anni aveva un coltello da 30 centimentri e avrebbe gridato "Allah è grande": al momento non si segue pista terrorismo.

sydney malato mentale accoltella donna

Un ragazzo di soli 21 anni, con una storia di malattia mentale alle spalle, è sospettato di aver ucciso a coltellate una donna nel centro di Sydney. Il carnefice avrebbe inoltre tentato di pugnalare altre persone, riuscendo a ferire un’altra donna. La vicenda è accaduta oggi, martedì 13 Agosto 2019. Stando a quanto riporto dal sito msn.com, il giovane, al momento di commettere l’omicidio, ha urlato “Allah è grande“: ad affermarlo, alcuni testimoni presenti.

La polizia non ha etichettato la furia come un atto di terrorismo. Tuttavia l’aggressore di 21 anni, trattenuto da alcuni passanti prima di essere arrestato, aveva raccolto sul suo computer informazioni sulle stragi in Nord America e Nuova Zelanda.

Queste le dichiarazioni del commissario di polizia Michael Fuller: “Attualmente non è classificato come un incidente terroristico.

Ovviamente, mentre le indagini continuano, lo rivaluteremo”. Fuller ha poi continuato dicendo che al momento si tratta per definizione di un attore solitario, anche se sono state trovate informazioni sull’autore del crimine che suggeriscono alcune ideologie in relazione al terrorismo. Fuller ha confermato: “Abbiamo trovato informazioni su altri crimini di vittime di massa in tutto il mondo”.

Sydney, malato accoltella donna in centro

Testimoni hanno riferito che l’aggressore portava un coltello da 30 centimetri. Il 21enne avrebbe tentato di pugnalare più persone in un incrocio molto trafficato nella città più grande dell’Australia. Fuller stesso ha descritto l’arma come un coltello da macellaio. La polizia ha poi fatto sapere che, la donna di 41 anni ferita alla schiena, è stata portata in ospedale in condizioni stabili.

Il sovrintendente della polizia Gavin Wood ha poi voluto elogiare le persone che hanno catturato il folle: “Un certo numero di passanti ha trattenuto fisicamente l’autore del reato.

Voglio conoscere le loro identità. Hanno dimostrato un coraggio significativo”.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche