×

Auto sulla folla a Berlino, almeno 4 morti: il bilancio è provvisorio

Una Porsche ha falciato alcune persone su un marciapiede nel distretto di Mitte. Ci sono alcune vittime e diversi feriti

auto sulla folla a Berlino
auto sulla folla a Berlino

Auto sulla folla a Berlino, allerta assoluta tra i cittadini. Panico e scompiglio nel cuore della capitale tedesca, dove una Porsche ha falciato le persone su un marciapiede. Così emerge dalle prime ricostruzioni rese note dalla testata tedesca Bild. È successo nel distretto di Mitte e al momento si contano almeno 4 morti. Incerto il numero dei feriti. Il bilancio resta provvisorio.

Auto sulla folla a Berlino, il bilancio

“Quando siamo arrivati, ci siamo trovati davanti un’immagine spaventosa“. Così ha commentato il portavoce dei vigili del fuoco, Sven Wilke. Sul posto sono arrivati 40 uomini tra agenti e vigili del fuoco. L’allarme è stato lanciato alle 19.09. La zona è stata isolata e chiusa al traffico. Nel frattempo proseguono le indagini per far luce su quanto successo. Al momento non si esclude nessuna pista. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un drammatico incidente o di un gesto deliberato. La prima sembra essere l’ipotesi più accreditata.

Il conducente della Porsche verserebbe ora in gravi condizioni. Con lui sull’auto pare ci fosse anche una donna e un bimbo di 6 anni.

La polizia tedesca è ancora al lavoro. Stando a quanto emerso finora, l’uomo alla guida stava viaggiando ad alta velocità nel centro di Berlino, quando ha perso il controllo del mezzo, uccidendo diverse persone. Tra le vittime ci sarebbe un bambino. Stando a quanto riferito da Il Messaggero, il piccolo si trovava insieme alla mamma e alla nonna. La prima sarebbe sopravvissuta, mentre per la più anziana pare non ci sia più niente da fare.

Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.

Leggi anche