×

Professore sequestra classe e la obbliga a vedere Lucifer su Netflix

In Francia un professore ha sequestrato 22 studenti e li ha obbligati a guardare Lucifer su Netflix.

liceo francese

La sua era una vera e propria ossessione. Lunedì 16 settembre 2019 un professore della Raynouard High School di Brignoles, nella regione di Var, in Francia, ha sequestrato 22 studenti di un’ultima classe. L’insegnante li ha obbligati a guardare la serie tv Lucifer su Netflix, la piattaforma di video on demand. Lo ha riferito il quotidiano locale Le Figaro.

IL gesto del professore

Secondo quanto ha riferito l’insegnante della Raynouard High School di Brignoles, nella regione di Var, in Francia, inizialmente aveva pensato di guardare con loro “Il Signore degli Anelli”. Visto che non riusciva a trovare il film in streaming, aveva proposto di vedere con loro la serie tv Lucifer dicendo che avrebbe “portato loro luce”. Lucifer, prodotta da Netflix, racconta la storia del diavolo Lucifero che, annoiato e infelice, lascia il regno degli inferi per vivere a Los Angeles nei panni di un umano.

I ragazzi hanno iniziato a ridere, perplessi dall’affermazione del professore. Lui non ha reagito bene: ha chiuso la porta a chiave e le finestre, calando la stanza nel buio totale, e ha cominciato a colpire alcuni mobili della stanza. Alcuni studenti sono riusciti a fuggire dall’aula dove erano stati sequestrati grazie a una porta comunicante con la stanza accanto. Hanno chiesto soccorso a un altro professore, che è andato dal vicepreside.

Il trasferimento in ospedale

La sicurezza è arrivata e ha liberato gli studenti. Il professore è stato trasportato in ospedale. Il vicepreside, parlando con la stampa locale, ha detto che aveva avuto un malessere e che erano in attesa degli esiti degli esami per capire cosa fosse successo. Non ha usato violenza fisica contro gli studenti ma dopo l’episodio alcuni sono rimasti sotto shock.

L’Istituto ha reso disponibile una consulente psicologica. Il professore ossessionato da Lucifer è stato sostituito da un supplente.

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Francesca Sofia Cocco

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.

Caricamento...

Leggi anche