×

Bambino violentato a scuola, i compagni: “Tu sarai la nostra prostituta”

La madre: "Ora mio figlio è diventato violento con gli altri compagni. Sono preoccupata per la sua salute".

bambino violentato a scuola

Il terribile episodio è successo a Newcastle. In una scuola, un bambino di 5 anni è stato portato in classe da alcuni compagni più grandi che l’hanno violentato. La madre: “La settimana dopo non è voluto andare a lezione“.

Bambino violentato a scuola dai compagni

Aveva finito le lezioni mattutine e stava per tornare a casa, quando dei ragazzini di 15 anni l’hanno rapito e chiuso in una classe. Stando al racconto della madre, che lo aspettava alle 14:00 e l’ha visto arrivare solo alle 15:30, quattro ragazzi avrebbero qui fatto spogliare il bimbo per violentarlo. Queste le parole da loro pronunciate: “Tu sarai la nostra prostituta“.

La madre l’ha poi portato in una clinica locale e, anche se i medici hanno assicurato che sta bene, rimane preoccupata per la sua salute.

Ha infatti ammesso che dopo l’accaduto il figlio è diventato più aggressivo con gli altri bambini e per una settimana non ha voluto tornare a scuola.

La donna si è anche espressa sugli aggressori: “Potrebbero essere stati a loro volta vittime di abusi sessuali. Hanno bisogno di assistenza psicologica e vanno aiutati“. Lamenta poi il fatto che soltanto un genitore ha chiamato per scusarsi del comportamento del figlio, mentre gli altri sono rimasti indifferenti.

Così come la scuola, accusata di aver trattato la materia troppo sottilmente. Il portavoce della Polizia ha però invitato madre e figlio a insistere con le Forze dell’Ordine affinché approfondiscano la vicenda.

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Andrea Ienco

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora