×

Maratoneta colpito da un fulmine: morto a pochi metri dal traguardo

Condividi su Facebook

Negli Stati Uniti un maratoneta di 33 anni è morto dopo essere stato colpito da un fulmine durante una cosa di 50 km a Elk City, nel Kansas.

maratoneta-colpito-fulmine

Arriva dagli Stati Uniti la tragica storia di Thomas Stanley, maratoneta 33enne colpito da un fulmine durante una gara allo State Park di Elk City, nello stato del Kansas, avvenuta lo scorso 30 settembre. Secondo quanto riportato dai meda statunitensi, Stanley non è molto sul colpo ma a causa delle ferite riportate dal fulmine, che lo ha attraversato mentre era nei pressi del traguardo dell’ultramaratona da 50 chilometri.

Maratoneta colpito da un fulmine

All’indomani della tragedia, gli organizzatori della maratona hanno condiviso su Facebook un post della moglie di Stanley, Ashley, che recita: “È con il più profondo rimpianto ed incredulità che sto scrivendo per dire che il mio migliore amico, padre dei nostri tre bambini, e mio amore da ieri è andato a stare assieme a Gesù.

Thomas è andato a correre al Flat Rock 50 k ieri ed è stato colpito da un fulmine. Mi fa male il cuore e mi sento male allo stomaco. Ho avuto 15 benedetti anni per conoscere il mio migliore amico e avevo in programma di averne altri 79. Per favore, tenete la nostra famiglia nelle vostre preghiere”.

Gli organizzatori della maratona Flat Rock hanno poi aggiunto: “La famiglia di Thomas afferma che le probabilità di essere ucciso da un fulmine sono circa uno su un milione e Thomas era davvero un ragazzo su un milione.

Stando a quanto riportato dai media locali, Ashley Stanley ha ricevuto la medaglia della corsa al posto del marito.

Le condizioni meteorologiche

Poco prima che iniziasse l’ultramaratona vi erano state alcune segnalazioni riguardo forti temporali che si stavano abbattendo sulla regione. È molto probabile che il fulmine che ha colpito Stanley potesse provenire da una di quelle perturbazioni, dato che una scarica elettrica può viaggiare anche fino a 19 chilometri lontano dal temporale da cui si genera.

Secondo il National Weather Service esiste una probabilità su 15.300 si essere colpiti da un fulmine nell’arco di una vita media di 80 anni, tra questi solo il 10% subisce ferite mortali. Al momento, sono 17 le persone uccise da un fulmine negli Stati Uniti nel corso del 2019.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.