×

Incidente contromano in Inghilterra: Trump difende la responsabile

Il Presidente degli Stati Uniti ha dichiarato che anche a lui è capitato di guidare contromano in uno stato in cui il senso di marcia è invertito.

Incidente contromano Inghilterra

L’incidente mortale causato in Inghilterra da donna americana che guidava contromano ai danni di un giovane inglese si è trasformato in un caso diplomatico. La 42enne statunitense si è infatti sottratta alle indagini perché gode di immunità diplomatica, e Trump non sembra volergliela sospendere come richiesto dal Regno Unito.

Incidente contromano in Inghilterra: le parole di Trump

L’incidente è avvenuto lo scorso 27 agosto nel Northamptonshire, in Inghilterra. Una donna americana non si è accorta di aver imboccato la strada nel senso sbagliato e ha travolto un 19enne che si trovava a bordo del suo motorino. Il ragazzo è morto sul colpo e la 42enne, per non essere sottoposta alle indagini, è fuggita negli Stati Uniti.

Ha potuto agire in questo modo in quanto gode di immunità diplomatica in virtù del suo essere moglie di un diplomatico statunitense in servizio nella base militare RAF Croughton.

Per fare in modo che la donna si assuma le proprie responsabilità e affronti un processo, il Premier britannico Boris Johnson ha però chiesto a Trump di sospendere il privilegio di cui gode.

Ma il Presidente americano non gli ha ancora dato una risposta certa, anzi ha provato a difendere la concittadina. “Purtroppo sono cose che possono capitare, perché nel Regno Unito si guida al contrario, in quello che per noi è contromano“, ha detto in una conferenza stampa. E non manca di aggiungere che anche lui si è trovato in una situazione del genere, “perché quando sei abituato a guidare in un modo, è difficile cambiare“.

Trump non sembra intenzionato a sospendere l’immunità per la donna, anche se ha assicurato che le parlerà per “vedere se si può fare qualcosa“.



Contatti:

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche