×

Crollo di un palazzo in Brasile: si teme una strage

A Fortaleza un complesso residenziale di 7 piani è crollato. All'interno pare ci fossero tra i 10 e i 15 residenti, molti ancora sotto le macerie

crollo di un palazzo in Brasile
crollo di un palazzo in Brasile

Grande paura per il crollo di un palazzo in Brasile. 7 piani di un condominio sono crollati nel pomeriggio di martedì 15 ottobre a Fortaleza, capitale dello stato di Cearà. Il bilancio risulta al momento provvisorio, ma sono ancora molte le persone intrappolate sotto le macerie.

Crollo di un palazzo in Brasile: il bilancio

Secondo quanto riferito dalle autorità locali, il bilancio è di almeno un morto e 3 feriti, ma si teme sia destinato ad aumentare. Al momento del disastro, infatti, pare che all’interno del palazzo residenziale di Fortaleza ci fossero tra le 10 e le 15 persone. Stando alle dichiarazioni di un portavoce dei pompieri, la paura è che diversi residenti siano ormai senza vita intrappolati sotto le macerie. Fortunatamente, i media locali hanno fatto sapere che ci sarebbero anche dei sopravvissuti che si sono subito messi in contatto con le proprie famiglie grazie ai loro cellulari.

Il condominio si trovava nel quartiere Dioniso Torres, una zona di classe medio-alta.

La struttura è completamente distrutta e rasa al suolo, diventata solo un indistinto cumulo di macerie. Diverse ambulanze e veicoli della polizia e dei pompieri sono accorsi sul luogo del disastro. L’area circostante è stata prontamente isolata e messa in sicurezza. I vigili del fuoco, inoltre, hanno interrotto l’erogazione di gas ed elettricità, per paura che eventuali fughe elettriche o corti circuiti mettessero a rischio la vita dei sopravvissuti. Intanto si indaga per far luce sull’esatta dinamica della vicenda, ricostruire quanto accaduto e la causa che ha provocato un simile danno.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche