×

Restauro di Notre Dame, architetto Blasi: non prima di 6 mesi

Dopo il devastante incendio, la cattedrale di Notre Dame dovrà aspettare almeno sei mesi prima che inizino i lavori di restauro.

Restauro Notre Dame
Restauro Notre Dame

Saranno necessari almeno altri sei mesi di lavori per mettere in sicurezza Notre Dame e poter iniziare il restauro della cattedrale parigina. Lo ha annunciato Carlo Blasi, architetto fiorentino che fa parte della squadra di esperti italiani e francesi messa in campo per iniziare i lavori di ristrutturazione. La cattedrale di Notre Dame, simbolo di Parigi e dell’intera Francia, era stata parzialmente distrutta da un enorme incendio il 15 aprile del 2019. A causare le fiammate sarebbe stata la presenza di impalcature vicine al tetto della chiesa per i lavori di ristrutturazione.

Restauro di Notre Dame da metà 2020

Il progetto per il restauro integrale di Notre Dame potrà iniziare solo dalla metà del 2020. A dichiararlo è Charlotte Hubert, presidente della compagnia Architectes en Chef, consiglio di architetti per i monumenti storici della Francia.

La Hubert fa parte anche del team di architetti ai quali è stata affidata la ricostruzione della cattedrale ed è stata allo stesso tempo la portavoce ufficiale dello stato dei lavori. Il problema principale, che sta causando forti ritardi, sarebbe quello della messa in sicurezza del cantiere, con il rinforzo di tutte le strutture presenti, ma anche una totale bonifica della zona a causa della forte presenza di piombo nell’aria.

Nessuno vuole invece sbilanciarsi sulle ipotetiche tempistiche per la riapertura. Il presidente francese Emmanuel Macron auspica che i lavori possano terminare entro cinque anni, soprattutto in vista delle Olimpiadi del 2024 ospitate da Parigi. Meno ottimisti Blasi e la Hubert, che indicano almeno il doppio del tempo per far tornare Notre Dame agli antichi splendori.

Per il momento però non c’è un progetto definitivo per il restauro e non mancano i pareri discordanti tra gli addetti ai lavori.


Giornalista appassionata di geopolitica e politica internazionale, ha collaborato con agenzie stampa e testate online tra cui Notizie.it, Agenzia Nova, Osservatorio di Politica Internazionale, L'Indro, Termometro Politico, Osservatorio Diritti e Redattore Sociale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Irene Masala

Giornalista appassionata di geopolitica e politica internazionale, ha collaborato con agenzie stampa e testate online tra cui Notizie.it, Agenzia Nova, Osservatorio di Politica Internazionale, L'Indro, Termometro Politico, Osservatorio Diritti e Redattore Sociale.

Leggi anche