×

Bambino va in overdose ma la madre non chiama i soccorsi: arrestata

La donna ha raccontato al giudice di essere rimasta paralizzata dalla paura nel vedere il figlio in quelle condizioni.

Bambino va overdose

Tragedia sfiorata nel Dakota del nord, dove un bambino di 8 mesi assume eroina e va in overdose. La madre di 25 anni, nonostante l’abbia visto stare male, non ha chiamato i soccorsi ed è stata arrestata con l’accusa di omicidio.

Bambino va in overdose

Sierra Rose Toroitich, questo il nome della donna, si trovava in un hotel e pare avesse fumato marijuana prima di mettersi a dormire. Ha lasciato sul letto delle pasticche di eroina e si è addormentata al fianco del figlio. Quest’ultimo le avrebbe assunte e avrebbe iniziato a stare molto male, ma la donna, una volta svegliatasi e resasi conto della situazione, non ha fatto nulla per aiutarlo.

Nessuna chiamata ai soccorsi né tentativi di salvarlo, fino a quanto nella stanza non è entrato il padre del piccolo che l’ha trovato agonizzante.

Solo a quel punto è stata chiamata un’ambulanza che ha constatato che il bambino aveva smesso di respirare. Fortunatamente i tentativi di rianimazione sono andati a buon fine e costui è stato salvato.

La donna è stata posta sotto arresto e accusata di omicidio. Durante il processo ha spiegato all’aula di essere rimasta terrorizzata nel vedere il figlio in quelle condizioni, motivo per cui non ha avuto nemmeno la forza di allertare qualcuno. Ha aggiunto di considerarsi una brava mamma e di amare i suoi bambini. Il giudice non ha ancora emesso la sentenza di condanna definitiva, ma ha già stabilito che non potrà più avere alcun contatto con nessuno dei suoi tre figli.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche