×

Eruzione vulcano Sakurajima: è la più grande da tre anni

Dal'inizio del 2019 sono almeno cento le esplosioni verificatesi nel medesimo cratere di Minamidake.

Eruzione vucano Sakurajima

Paura in Giappone, dove si è verificata l’ennesima eruzione del vulcano Sakurajima. Una gettito di nubi e ceneri ha raggiunto l’altezza di 5.5 km, senza recare alcun danno alla vicina città di Kagoshima dove è stata comunque avvertita una scossa.

Eruzione vulcano Sakurajima

Si tratta della più grande esplosione da tre anni a questa parte, stando all’Agenzia Meteorologica. Questa si è verificata nel cratere di Minamidake intorno alle 17:24 ora locale, facendo eruttare fumo e ceneri per oltre 3 miglia sull’isola di Kyushu, la più a Sud dell’arcipelago giapponese. E’ dal luglio 2016 che la nuvola di vapori non sorpassava i 5 km di altezza, motivo per cui l’Agenzia ha avvertito che l’attività potrebbe continuare per qualche tempo.

La Prefettura di Kagoshima, la città più vicina, ha assicurato che non ha provocato alcun danno.

Ultimamente il vulcano è stato molto attivo, eruttando almeno cento volte soltanto nel 2019, senza fortunatamente far registrare danni significativi. In due occasioni poi le nubi hanno oltrepassato i 3 km di altezza. Solo una settimane fa si erano verificate due esplosioni e qualche terremoto vulcanico.

Gli organismi competenti hanno altresì informato che l’attività vulcanica continuerà, con il rischio di gettiti a grandi e piccole distanze di diverse rocce vulcaniche. Senza contare l’eventualità che flussi piroclastici mortali possano verificarsi entro un raggio di 1 km dal medesimo cratere, situata a 1.040 metri di altitudine. La lava dovrebbe comunque fuoriuscire soltanto nelle sue vicinanze.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche