×

Pilota arrestato per “esposizione indecente”: era nudo alla finestra

Pilota arrestato per "esposizione indecente": così Andrew Collins ha trascorso 3 giorni dietro le sbarre. Ora la città di Denver dovrà risarcirlo

pilota arrestato
pilota arrestato

Dopo la vicenda del pilota ubriaco, è il turno del pilota arrestato per “esposizione indecente”. Durante il suo soggiorno a Denver, capitale del Colorado (Usa), Andrew Collins ha deciso di passeggiare nudo per la sua stanza, mostrandosi alla finestra come mamma lo ha fatto. Ma il suo gesto, considerato indecente, è stato immediatamente segnalato e Collins costretto a 3 giorni di prigione. Ora la città di Denver dovrà procedere con il risarcimento.

Pilota arrestato per “esposizione indecente”

300.000$: è la cifra a cui ammonta il risarcimento che la città di Denver darà a un pilota della United Airlines. L’avvocato di Andrew Collins, Craig Silverman, ha annunciato l’accordo lunedì 11 novembre.

Collins, che ha prestato servizio nell’aeronautica americana, è stato arrestato il 20 settembre 2018 dalla polizia di Denver.

L’unica colpa del pilota è stata quella di rimanere nudo davanti alla finestra del suo hotel al decimo piano con vista sul terminal dell’aeroporto internazionale della città americana. Dopo l’arresto, Collins è finito dietro le sbarre, dove ha trascorso 3 giorni, fino a quando i giudici hanno respinto le accuse a suo carico.

L’avvocato Silverman ha fatto sapere che il suo cliente non era a conoscenza del fatto che potesse essere visto quando, in quella tarda mattinata di settembre, ha aperto le tende della sua camera d’albergo.

Collins, originario di Leesburg, in Virginia, era nudo perché stava per farsi una doccia. A interromperlo è stata una telefonata ricevuta. “Il capitano Collins fece il giro della sua stanza e ne osservò la vista mentre era proseguiva una chiamata durata 24 minuti”, aveva dichiarato il legale del pilota nei messi successivi all’accaduto.

Tuttavia, al termine della chiamata, un poliziotto di Denver ha bussato forte alla sua porta, ordinandogli di aprirla.

L’ufficiale, inoltre, disse a Collins che sarebbe entrato con o senza permesso.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche