×

Incendio in casa: bimbo morto per salvare il cagnolino

Il piccolo voleva salvare il suo cagnolino dall'incendio che aveva avvolto la sua casa: aveva solo due anni.

incendio casa

Il piccolo Loki Sharp è morto a soli 2 anni nel tentativo di salvare il suo cagnolino da un incendio in casa. L’abitazione nell’Arkansas è infatti stata avvolta dalle fiamme, e il primo pensiero del piccolo è stato portare in salvo l’animaletto. Purtroppo le fiamme hanno avuto la meglio su di loro e i soccorritori li hanno ritrovati tra le macerie, morti abbracciati.

Incendio in casa

Il piccolo Loki era fuori casa insieme ai genitori quando i tre si sono resi conto che le fiamme stavano avvolgendo la loro casa. Madre e padre quindi si sono prodigati per chiamare i soccorsi e provare a spegnere le fiamme, ma durante un momento di distrazione il piccolo si è introdotto nell’abitazione nel tentativo di portare in salvo il suo cagnolino.

I genitori hanno provato a tirarlo indietro dalle fiamme introducendosi a loro volta nella casa, ma il rogo non glielo ha permesso. All’arrivo dei soccorsi per il piccolo non c’era più nulla da fare.


Morto abbracciato al cane

All’arrivo dei soccorsi, i vigili del fuoco hanno domato le fiamme e sono poi entrati nella casa. Il bambino era sdraiato a terra esanime e il cagnolino era sopra di lui come se stesse tentando di proteggerlo. Le forze dell’ordine stanno indagando per chiarire le cause dell’incendio che potrebbero risiedere in un guasto all’impianto elettrico.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche