×

Ballerina uccisa, il killer confessa: “Volevo uccidere qualcuno”

Condividi su Facebook

Il killer della ballerina di vent'anni uccisa a coltellate in Turchia ha fatto una confessione choc sull'omicidio da lui compiuto.

Ballerina uccisa confessione killer

Aveva solo vent’anni Ceren Ozdemin, la ballerina di danza classica brutalmente uccisa in Turchia mentre faceva rientro a casa: fermato dalle forze dell’ordine, il killer ha fatto una confessione choc relativa al motivo per cui l’ha accoltellata.

Ballerina uccisa: la confessione del killer

L’uomo era uscito dal carcere con un permesso pochi giorni prima di compiere l’omicidio e darsi alla fuga. Le forze dell’ordine sono riusciti a rintracciarlo nei pressi della sua abitazione nella provincia di Ordu, sul Mar Nero, e ha loro confessato di essere il responsabile del delitto. La motivazione che ha addotto per aver compiuto il terribile gesto ha lasciato tutti sconvolti.

Volevo uccidere qualcuno“, ha dichiarato, confermando di aver seguito la ragazza per circa quattro chilometri.

Ha anche aggiunto che, se avesse trovato una pistola, avrebbe ammazzato più persone. La Polizia ha trovato l’uomo ancora in possesso dell’arma del delitto tanto che, quando l’ha intercettato, ha opposto resistenza e ferito in modo non grave due agenti.

Il caso ha scosso la Turchia, anche perché si tratta del 390esimo caso di femminicidio da inizio 2019. I cittadini attaccano spesso le autorità perché secondo loro non si impegnano abbastanza per contrastare questo fenomeno, in aumento rispetto agli scorsi anni, come dimostrerebbe la dispersione ad opera della Polizia della manifestazione contro la violenza sulle donne del 25 novembre 2019.

La vicenda

La giovane ballerina e studentessa è stata uccisa nella serata di martedì 3 dicembre 2019 mentre stava tornando a casa.

La sorella avrebbe trovato il suo corpo che giaceva per terra immerso in un pozzo di sangue e con numerose coltellate sulla schiena. A quel punto ha allertato la Polizia che si è immediatamente messa sulle tracce dell’uomo, incastrato anche dalle telecamere di sicurezza.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche