×

Autobomba Somalia: decine di morti a Mogadiscio, feriti anche bambini

La polizia locale ha parlato di un'"un'esplosione devastante" per descrivere la deflagrazione che ha colpito la Somalia: ci sono diversi morti.

autobomba somalia
autobomba somalia

Un’autobomba è esplosa a Mogadiscio, in Somalia, vicino a un affollato checkpoint. Le autorità locali hanno parlato di almeno 90 vittime, tra le quali “17 agenti di polizia, 73 civili e 4 stranieri”. Sarebbero invece 61 i corpi ritrovati senza vita dopo l’esplosione.

Una cinquantina di persone, tra le quali anche bambini, infine, sono rimaste ferite. Il servizio ambulanze ha cercato di salvare il maggior numero di vite possibili. Il bilancio è provvisorio.

Somalia, autobomba a Mogadiscio

La polizia locale ha parlato di un'”un’esplosione devastante” per descrivere la deflagrazione che ha colpito Mogadiscio, la capitale della Somalia. L’esplosione è avvenuta vicino a un grande checkpoint in una zona trafficata della città. Almeno 60 le persone morte (alcune fonti ne riportano 20, altre 30) e almeno una cinquantina quelle ferite.

Non sono ancora chiari i motivi scatenanti la strage, ma le ipotesi ricadono su un possibile attentato realizzato da Al Shabaab, formazione jihadista legata ad Al Qaida.

Il sindaco Omar Mohamud Mohamed, citato da un’emittente locale, ha confermato che tra le vittime ci sarebbero studenti universitari. Il bilancio è ancora provvisorio e si temono ulteriori vittime in quanto l’esplosione avrebbe investito anche uno scuolabus e alcuni negozi dell’area.

“L’esplosione è stata devastante – ha spiegato un agente locale -, il bilancio può essere più alto”.

L’ex ministro della Sicurezza (ora deputato), Abdirizak Mohamed, invece, ha informato sul suo profilo Twitter che ci sarebbero almeno 90 vittime, tra le quali “17 agenti di polizia, 73 civili e 4 stranieri”.

Contents.media
Ultima ora