×

Australia, koala muore per non aver bevuto correttamente l’acqua

Condividi su Facebook

Salvato dall'incendio, il piccolo koala Arnie è morto dopo aver bevuto dell'acqua da una bottiglia

koala

Salvato dalle fiamme ad East Gippsland nello stato di Victoria, in Australia, il piccolo koala Arnie è morto dopo aver bevuto dell’acqua da una bottiglia.

È morto il koala Arnie

Aveva riportato soltanto delle ustioni minori alle zampe , il koala Arnie, che dopo essere stato salvato dalle fiamme dell’incendio, è morto a causa di un semplice gesto di gentilezza. Le persone presenti sul posto, infatti, gli hanno dato un po’ di acqua dalla loro bottiglia, senza sapere che questo non è il modo corretto per far bere un koala.

Come riportato da Animalia Wildlife Shelter sui social, infatti: “Stavano solamente cercando di dare una mano, non sapevano che fosse pericoloso far bere i koala in questo modo. Non erano a conoscenza del fatto che i koala prendano parte della loro acqua attraverso le foglie di gomma che mangiano e che non bevono spesso ma, quando lo fanno, lo fanno con la propria lingua”.

In particolare, bisogna sapere che quando i koala trattengono la testa all’indietro per bere molta acqua, quest’ultima può finire nei polmoni, che può causare una polmonite che può risultare fatale.

“Questo è esattamente cosa è successo al piccolo Arnie. Nonostante gli sforzi enormi per salvarlo, che hanno visto coinvolti tre servizi d’emergenza, il koala è morto, più specificatamente è affogato”.

Come spiegato da Animalia Wildlife Shelter sempre sui social, infatti, “il miglior modo per far bere i koala è quello di utilizzare una ciotola con l’acqua oppure riempire qualunque cosa con l’acqua ma non forzateli mai a bere”.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche