×

Coronavirus: dove si è diffuso e dove si trovano i casi sospetti

Condividi su Facebook

Dove si è diffuso il coronavirus proveniente dalla Cina? E quanti casi sospetti e accertati si sono già verificati?

Coronavirus dove si è diffuso

Sta mettendo in allarme il mondo intero il coronavirus che, originatosi nella città cinese di Wuhan, ha già causato 26 vittime e centinaia di contagiati: dove si è diffuso, dove si trovano i casi sospetti e dove invece quelli accertati.

Coronavirus: dove si è diffuso

In Cina sarebbero in totale 897 i casi di persone che hanno contratto il virus 2019 n-CoV ma il bilancio è in continuo aumento. Questi si vanno a sommare ai 26 morti tutti residenti nella provincia dello Hubei, quella in cui si trova la cittadina da cui è partita l’epidemia. Almeno 9 di loro avevano condizioni pre-esistenti tra cui diabete, problemi alle coronarie e il morbo di Parkinson.

Coronavirus in Asia

Rimanendo sempre in Asia si sono registrati casi anche in Giappone, Vietnam, Corea del Sud e Arabia Saudita.

In particolare:

  • in Giappone: sono due i casi di contrazione del virus e si tratta di un uomo di circa 30 anni che era tornato in patria dopo essere stato a Wuhan e di un altro di poco più vecchio che, prima di giungere a Tokyo, aveva visitato un centro ospedaliero in Cina in due occasioni per poi essere dimesso. Entrambi sono di nazionalità cinese.
  • in Vietnam: due individui cinesi, un padre e un figlio, hanno contratto il virus nella patria natale prima di fare ritorno nel loro luogo di residenza.
  • in Corea del Sud: anche qui sono due i casi registrati. Entrambi avevano fatto un viaggio in Cina, uno di loro per lavoro.
  • in Arabia Saudita: un’infermiera indiana che lavora in un ospedale della città di Khamis Mushait è risultata positiva ai test.

    Si tratta dell’unico caso in questo stato.

Coronavirus in Occidente

Pe quanto riguarda l’Occidente, casi del virus cinese si sono verificati sia in America che in Europa. Nel primo continente i casi sospetti sono due, uno a Seattle e uno a Chicago. In quest’ultimo caso si tratta di una donna tornata da Wuhan mentre del primo non si conoscono le generalità. Ci sarebbe poi anche un caso sospetto in Texas. Relativamente all’Europa invece:

  • in Francia ci sono stati i primi tre casi accertati, due a Parigi e uno a Bordeaux. Tutti sono cittadini cinesi che prima di atterrare sul suolo francese si sono recati a Wuhan.
  • in Scozia si stanno facendo le verifiche su quattro casi ritenuti sospetti, anch’essi tutti individui di nazionalità cinese.
  • in Italia ci sono stati due casi sospetti a Bari e a Parma, entrambi rientrati dopo le opportune verifiche.

    Si tratta di due artiste che si erano recate nella cittadina cinese epicentro del virus per un tour musicale.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche