×

Virus Cina, Xi Jinping: “Grave situazione, uniti contro il coronavirus”

Condividi su Facebook

Il numero uno della Repubblica di Cina ha ammesso la gravità della situazione in chiave corovirus, ma è ottimista sull'esito della battaglia.

cina
cina

Il numero uno della Repubblica di Cina dopo giorni di silenzio ha ammesso la gravità della situazione in chiave corovirus, ma è ottimista sull’esito della battaglia.

Cina, Xi Jiping: “Situazione grave”

Dopo giorni di silenzio assordante, il numero uno della Cina ha espresso la sua opinione sul coronavirus, ammettendo che la situazione è più grave del previsto: “Di fronte alla grave situazione di un’accelerazione della diffusione del nuovo coronavirus, è necessario rafforzare la leadership centralizzata e unificata del Comitato centrale del Partito”.

Il presidente ha però volutpo rassicurare tutti, esprimendo il suo ottimismo sul fatto che insieme si possa vincere la battaglia: “Finché avremo fiducia costante, lavoreremo insieme, con prevenzione e cure scientifiche e politiche precise, saremo sicuramente in grado di vincere la battaglia”.

Morto a Wuhan secondo medico

A Wuhan, mentre si aspetta il termine per la fine del primo ospedale e costruzione lampo del secondo stabilimento dedicato ai contagiati, si conta un altro medico morto per via del focolaio.

Dopo Liang Wudong di 62 anni, deceduto dopo essere stato contagiato mentre lavorava nell’Hubei Xinhua Hospital, è deceduto il dottor Jiang Jijun, 51 enne medico esperto di malattie infettive, morto per infarto mentre si recava in clinica .

Secondo quanto testimonia uno dei suoi colleghi, il medico sarebbe morto per troppo affaticamento, visto che nelle ultime settimane con l’aumentare dei contagi, la maggior parte dei medici è stata costretta agli straordinari.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche