×

Coronavirus, a Wuhan verrà costruito un secondo ospedale

Condividi su Facebook

A Wuhan verrà costruito un secondo ospedale per i contagiati. Pronti 1300 posti letto entro il 3 febbraio.

coronavirus
coronavirus

A Wuhan, epicentro del coronavirus, verrà costruito un secondo ospedale per i contagiati. Pronti intanto 1300 posti letto entro il 3 febbraio. Si attende conferma per la fine dei lavori del primo ospedale.

Coronavirus, a Wuhan pronto secondo ospedale

La città di Wuhan è stata dichiarata come centro dell’epidemia di coronavirus che da dicembre ha già causato 41 decessi e oltre 1300 contagi in Cina. Mente scienziati e medici cercano rimedio per fermare il virus, nel frattempo i media locali riportano l’intenzione da parte delle autorità di costruire un secondo ospedale dove poter curare i pazienti del coronavirus.

Questa seconda struttura dovrebbe contenere circa 1300 posti letto e sarà dedicata all’esclusiva cura dei malati, alla loro guarigione e riabilitazione. Verrà costruita in tutta fretta e sarà chiamata Leinhenshan.

Il primo inaugurato a breve

Mentre si aspetta l’ok per la costruzione lampo del secondo ospedale, è già in corso quella di una prima struttura.

Nella notte tra il 23 e 24 gennaio sono iniziati i lavori che dovrebbero terminare entro il 3 febbraio. Gli addetti ai lavori sono all’opera 24 ore su 24 per garantire la costruzione in tempi record, e in città sono state già mobilitate decine di bulldozer che renderanno più scorrevoli i lavori.

Ricordiamo che il trattamento del coronavirus è stato affidato a 61 aziende ospedaliere e cliniche, ma visto il precoce passaggio da uomo a uomo del virus, si è deciso di allestire veri e propri ospedali artigianali per poter curare in fretta i contagiati.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche