×

Morta folgorata nella vasca da bagno: le è caduto il telefono in acqua

Una ragazza di quindici anni è morta folgorata mentre stava usando il cellulare collegato alla corrente nella vasca da bagno.

Muore folgorata vasca da bagno

Dramma a Marsiglia (Francia), dove nella serata di domenica 9 febbraio 2020 una adolescente è morta folgorata nella sua vasca da bagno. Stando a quanto è emerso stava usando lo smartphone mentre questo era attaccato alla spina della corrente e, quando è scivolato nell’acqua, ha dato origine alla folgorazione.

Morta folgorata nella vasca da bagno

Un gesto che le è stato fatale quello di prendere in mano il cellulare in quelle condizioni e che ha causato una scossa elettrica da cui i medici non sono riusciti a salvarla. Trasportata d’urgenza all’Hospital Timone della cittadina francese, è infatti morta poco dopo il suo arrivo. Nonostante le indagini siano ancora in corso, il motivo principale del decesso va proprio ricercato nel passaggio di elettricità da un agente esterno al corpo tramite un conduttore (l’acqua).

Un esperto ha infatti spiegato che l’’acqua è un conduttore di corrente che trasmesso quest’ultima dal telefono alla giovane. Se invece lo smartphone non fosse stato in carica collegato ad una fonte di energia da 220 volt non sarebbe successo nulla.

Nel riportare la notizia, i media francesi hanno ricordato anche i precedenti casi del genere, purtroppo sempre più frequenti. A dicembre 2019 a Vitrolles, città dello spesso dipartimento di Marsiglia, una bimba di dieci anni è morta per lo stesso motivo.

Dopo aver messo in carica il cellulare, l’ha infatti preso in mano mentre si stava facendo il bagno salvo essere folgorata quando l’oggetto è caduto in acqua.

Contents.media
Ultima ora