×

Coronavirus in Germania: 16 casi ma nessun allarmismo

Condividi su Facebook

In Germania i casi di persone contagiate da Coronavirus sono rimasti 16, grazie al piano d'azione messo in atto dal governo.

Coronavirus in Germania, Governo evita di diffondere il panico
Coronavirus in Germania, Governo evita di diffondere il panico

In Germania i casi di persone contagiate da Coronavirus sono rimasti 16, con nessuna variazione rispetto alle ultime settimane. Risultano contagiati 14 in Baviera e 2 dei rimpatriati dalla regione intorno a Wuhan. All’inizio di febbraio l’aviazione militare tedesca ha evacuato più di suoi 100 cittadini dalla Cina. Questi ultimi sono stati portati all’aeroporto di Francoforte sul Meno e tenuti sotto stretta osservazione, per poi lasciare la quarantena.

Coronavirus: 16 casi in Germania

Tra i contagiati c’è il fornitore di auto Webasto in Baviera. Qui un impiegato, dopo essere tornato da un viaggio di lavoro, ha contagiato alcuni colleghi. Uno degli impiegati ha poi contagiato la sua famiglia che è stata tenuta sotto osservazione fino a poco fa. Solo sette impiegati della Webasto risultano per adesso ancora in quarantena.

I media tedeschi stanno continuando a dare gli aggiornamenti senza diffondere la paura di un’epidemia.


Il Governo, sempre per non diffondere il panico e alimentare la psicosi (ed evitare episodi simili a quelli avvenuti in Italia), ha adottato misure di sicurezza moderate. Un portavoce del Ministero della Salute federale ha dichiarato che finora la Germania è riuscita a isolare e curare le persone infettate dal virus del Covid-19. Il governo tedesco però ha comunicato anche di stare guardando con preoccupazione la crescita dei casi in nella nostra penisola. Si teme che la malattia possa diffondersi anche al di là della Alpi. Per adesso comunque non sembrerebbe esserci la necessità di bloccare i voli o qualsiasi tipo di trasporto da e verso l’Italia.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche