×

Coronavirus, chiuse due scuole inglesi per alunni tornati dall’Italia

Condividi su Facebook

L'emergenza Coronavirus in Italia ha portato due scuole inglesi alla chiusura in via precauzionale.

coronavirus chiuse scuole inglesi
coronavirus chiuse scuole inglesi

L’emergenza dovuta dal Coronavirus in Italia sta spaventando anche il resto del mondo: due scuole inglesi hanno deciso di chiudere dopo che il personale e gli alunni sono tornati dalle gite sciistiche in alcune regioni italiane colpite dall’epidemia. Si tratta della Cransley School di Northwich, nel Cheshire, e del Trinity Catholic College, Middlesbrough. Preoccupato soprattutto il dirigente scolastico di Cransley, Richard Pollock. Ha affermato che alcuni allievi del viaggio a Bormio “mostrano sintomi simil-influenzali”.

Due scuole inglesi chiuse per coronavirus

In una lettera indirizzata ai genitori, il dirigente scolastico ha spiegato di aver preso la decisione nonostante il consiglio di Public Health England aveva chiesto che la scuola fosse aperta almeno agli altri alunni. Questo per “minimizzare completamente la possibile diffusione dell’infezione”. E ancora: “La scuola sarà comunque in grado di condurre una pulizia profonda e monitorare i risultati dei test tra quegli alunni che stanno attualmente manifestando sintomi simil-influenzali.

Capisco che ci saranno reazioni a questa decisione tra i genitori, ma spero che tutte le famiglie capiranno la situazione.”

Il Trinity Catholic College ha detto che tutti gli alunni che erano in viaggio, che hanno anche visitato Verona e il Lago di Garda, devono chiamare il 111 e insistere per essere testati per il Coronavirus, anche se mostrano solo sintomi lievi.


Le reazioni dei genitori degli alunni non si sono fatte attendere. Rich Cannon, padre di uno scolaro, ha dichiarato: “Sono contento che la scuola sia proattiva e sensibile. Sono molto contento del modo in cui il preside ha gestito la situazione”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche