×

Bimba di 10 anni morta al parco giochi: travolta da statua di 200kg

Una bimba è morta in un parco giochi in Ucraina, stava giocando arrampicandosi su di un orso in legno quando la struttura è crollata.

Coronavirus uscire per fare una passeggiata

Tragedia in un parco giochi di Zaporizhia, Ucraina: una bimba di 10 anni è morta, schiacciata dalla statua in legno di un orso. La piccola stava giocando ad arrampicarsi sulla struttura, quando questa ha improvvisamente ceduto, facendola cadere a terra e travolgendola con 200kg di peso.

Bimba morta al parco giochi in Ucraina

La bimba si chiamava Anna Zhdanha e ha perso la vita nella giornata di domenica 8 marzo 2020, a seguito di una fatale frattura del cranio. I soccorsi sono riusciti a portarla d’urgenza all’ospedale pediatrico più vicino, ma la mattina seguente la piccola è purtroppo morta.

Al parco giochi Dubovy Gai, la famiglia Zhdanha voleva solo passare una bella giornata all’aria aperta, non potevano immaginare quello che sarebbe successo.

In un video girato da un testimone, si vede chiaramente Anna che giace inerme sotto la statua e subito dopo un team di paramedici la carica su di una barella, sanguinante, priva di sensi. Il padre implora di salvarle la vita e la chiama a gran voce, le immagini sono strazianti.

Scarsa manutenzione

Sembra che i gestori del parco giochi fossero a conoscenza del difetto strutturale che ha portato al crollo della statua-orso.

Eppure, non è mai stata né rimossa né riparata. Il direttore, Oleg Komarenko, ha dichiarato: “C’erano segnali di avvertimento che vietavano ai bambini di arrampicarsi su quella scultura”.

La cosa più grave è che la statua in legno era stata piazzata nel parco giochi nel 2013. “I bambini l’hanno rovesciata più volte negli ultimi anni ed è stato un miracolo che nessuno sia rimasto ucciso. Dopo ogni crollo hanno semplicemente rimesso tutto al suo posto, senza nemmeno fissarla bene a terra”, ha dichiarato un’assidua visitatrice. Le Forze dell’Ordine hanno avviato un’inchiesta penale sull’accaduto, svolgendo rilievi sul luogo.

Gli incidenti presso i parchi giochi non sono poi così rari, a pagarne le conseguenze sono i bimbi. Nel nostro Paese è successo anche in Liguria, dove un cancello ha schiacciato e ucciso una bimba, il nonno è rimasto ferito.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora