×

Paziente zero, Pechino: “L’esercito americano ha portato il virus a Wuhan?”

Le autorità di Pechino ipotizzano che il paziente zero che ha portato il coronavirus a Wuhan potrebbe essere un soldato americano.

paziente zero pechino
paziente zero pechino

Dal ministro degli Esteri di Pechino giungono alcuni dubbi sulla possibilità che il paziente zero sia un soldato americano. Il portavoce Zhao Lijian, infatti, ha pubblicato alcuni video su Twitter sull’audizione alla Camera dei Rappresentanti alla presenza del direttore dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc), Robert Redfield.

La Cina chiede trasparenza e chiarezza agli Usa.

Pechino verso paziente zero

La ricerca del paziente zero rimane un giallo, tanto in Italia quanto a Pechino: in Cina, secondo le autorità, il coronavirus potrebbe essere arrivato da un soldato americano.

“Redfield ha ammesso che alcuni americani apparentemente morti di influenza sono poi risultati positivi al nuovo coronavirus – ha twittato il portavoce del ministro degli Esteri Zhao Lijian -. Quando è iniziato tutto con il paziente zero negli Usa? Quante persone sono state contagiate? Quali sono gli ospedali?”.

La Cina chiede quindi trasparenza agli americani: “Cercate di essere trasparenti! Diffondete pubblicamente i vostri dati! Gli Usa ci devono una spiegazione“. Dello stesso parere anche un secondo portavoce, Geng Shuang, secondo il quale però “il mondo dovrebbe essere unito nella battaglia invece di scambiarsi accuse“.

In Europa, invece, la tesi più accreditata descrive il paziente zero in Germania già dalla fine di gennaio. Tuttavia appare fuorviante ad oggi cercare l’origine di un’epidemia che ha colpito moltissimi Stato del mondo.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
dellelmodiscipio
14 Marzo 2020 09:24

Non è un commento a questo articolo, lo scrivo qui perché su altri giornali non è ammesso: anche il Giornale ha preso da un po’ a pubblicare come “InsideOver” una serie di articoli di “inviati speciali” che simili a dispacci di guerra non ammettono repliche. Quello che invece io vorrei esprimere riguardo al Covid19 è il mio sdegno perché il nostro governo ci ha lasciato senza le mascherine per settimane dopo aver proclamato (giustamente) che sono un’arma strategica per RALLENTARE l’inevitabile contagio a tappeto. Non importa essere un medico per capire quel che Merkel ha detto: questo virus influenzale arriverà… Leggi il resto »


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora