×

Coronavirus, Von der Leyen: “L’Italia userà tutti i soldi necessari”

Condividi su Facebook

Emergenza coronavirus, la presidente Von der Leyen annuncia misure economiche straordinarie per l'Europa ed in particolare per l'Italia.

coronavirus von der Leyen

Coronavirus, Von der Leyen, presidente della Commissione europea, spiega che l’europa ha previso un pacchetto di investimenti per l’emergenza coronavirus. Undici miliardi che saranno investiti “nelle piccole e medie imprese, o per la disoccupazione di breve termine o altro”.

Coronavirus, Von der Leyen: “Unione per l’Italia”

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha deciso di sospendere il patto di stabilità e crescita. Quando si è iniziato a parlare di coronavirus, l’Italia e gli altri paesi hanno avuto la possibilità di sforare i vincoli di bilancio europei. E sempre per l’Italia la presidente ha spiegato: “Il governo italiano potrà mettere nell’economia tanto denaro quanto serve”.

Questa scelta, comporta che, le normali regole di bilancio non verranno applicate in questo periodo. Questa è solo una delle misure straordinarie messe in campo che, andrà ad aggiungersi ad un pacchetto di investimenti. I soldi dei fondi strutturali inutilizzati verranno messi a disposizione dell’Italia. Si tratta di undici miliardi da utilizzare “nelle piccole e medie imprese, o per la disoccupazione di breve termine o altro”.

Anche la Banca europea per gli investimenti ha deciso di fare la sua parte: fornirà “otto miliardi di garanzie a livello europeo per i prestiti che le Pmi possono usare”.

Il lavoro dell’Ue ed 80 milioni per il vaccino anti-coronavirus

Il presidente sottolinea che “nessuno Stato membro può fronteggiare questa minaccia da solo. Dobbiamo lavorare insieme e aiutarci reciprocamente. Il virus non ha confini e l’Unione europea è più forte quando mostriamo piena solidarietà”.

Parlando proprio di solidarietà, uno dei meccanismi solidali potrebbero essere i coronabond e sul monopolio dei vaccini ha specificato che una delle società leader, che sta sviluppando un vaccino contro il coronavirus, non fosse comprata dagli Stati Uniti ma rimanesse in Europa” dandole 80 milioni di euro attraverso la Banca europea per gli investimenti.

“La famiglia europea è preziosa”

Per quanto riguarda il tema della chiusura dei confini da parte dei 13 paesi dell’area Schengen il presidente si impegna a non permettere mai che l’Europa si trovi divisa. L’idea è quella di “tenere il mercato unico il più possibile operativo e fluido”. La Commissione afferma che “ha immediatamente messo sul tavolo delle linee guida per introdurre corsie preferenziali, corridoi dedicati al trasporto delle merci essenziali e del materiale sanitario, e per permettere all’economia di andare avanti”.

Per la presidente Von der Leyen l’Europa uscirà più forte dall’emergenza e “le crisi come questa ci fanno capire quanto preziosa sia la famiglia europea. Il nemico è sconosciuto, invisibile, orribile, ma abbiamo capito che stando assieme possiamo affrontare meglio le difficoltà che da soli”.

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.