×

Coronavirus in Spagna, polizia blocca un’orgia a Madrid: sei denunce

Condividi su Facebook

In Spagna la polizia ha denunciato sei persone colpevoli di aver organizzato un'orgia in un appartamento di Madrid violando le norme anti coronavirus.

coronavirus-spagna-orgia

Dopo un analogo episodio avvenuto a Barcellona qualche giorno fa, in Spagna la polizia ha bloccato un’altra orgia organizzata in un appartamento della capitale Madrid in aperta violazione delle norme governative per il contenimento del coronavirus. Dopo aver fatto irruzione nella casa, gli agenti hanno denunciato sei persone per aver infranto la quarantena e per aver violato le norme sull’inquinamento acustico.

Secondo la stampa madrilena, l’abitazione fungeva da vera a propria casa di appuntamenti.

Coronavirus, polizia ferma orgia in Spagna

Stando a quanto riportato dalle testate locali, l’episodio è avvenuto nella serata del 21 marzo a Madrid, nei pressi della zona di Tetuan.

Alcuni residenti di uno stabile avrebbero infatti allertato le forze dell’ordine a causa di un appartamento da cui le diverse persone continuavano a entrare e a uscire e da cui proveniva musica ad alto volume.

Una volta entrati nell’appartamento, gli agenti si sono trovati di fronte a sei persone (due uomini e quattro donne) completamente nude in corridoio, oltre ad altre tre persone in una delle camere da letto.

Tutta la casa era inoltre piena di alcolici e mozziconi di sigaretta, segno che l’evento è stato organizzato con largo anticipo. La polizia sospetta peraltro che l’appartamento venga abitualmente utilizzato come bordello, dato che solo una delle nove persone presenti era ufficialmente registrata come inquilina.

Analogo episodio a Barcellona

L’episodio avvenuto a Madrid risulta quasi la fotocopia di una simile irruzione accaduta pochi giorni prima a Barcellona, dove la polizia ha fermato un’orgia nella città catalana grazie a una soffiata fatta da uno dei partecipanti, che all’ultimo momento aveva deciso di non recarsi all’appuntamento rispettando così le norme di quarantena.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media