×

Coronavirus, a Panama la quarantena è di genere: spesa a giorni alterni

Coronavirus, la città di Panama ha approvato una misura bizzarra per regolare la quarantena, assegnando i giorni per fare la spesa in base al genere.

Coronavirus, a Panama la quarantena è di genere
Coronavirus, la città di Panama ha deciso una misura bizzarra per regolare la quarantena, assegnando i giorni per fare la spesa in base al genere.

La città di Panama ha deciso di dividere la quarantena imposta per il coronavirus per genere: ci sono giorni assegnati per fare la spesa agli uomini e giorni assegnati alle donne. La domenica tutti a casa.

Panama, la quarantena è di genere

Il governo di Panama ha rafforzato le misure della quarantena, per contenere la diffusione del coronavirus. In particolare ha assegnato i giorni per fare la spesa in base al genere: lunedì, mercoledì e venerdì possono uscire le donne; martedì, giovedì e sabato gli uomini. La domenica si resta tutti a casa.

Il ministro per la sicurezza Juan Pino dichiara che la misura è stata presa per motivi di sicurezza: “Il modo più semplice per dimezzare il numero di gente in strada è assegnare determinati giorni alle donne e determinati giorni agli uomini”.

Panama non è la prima ad approvare misure sessiste e discriminatorie durante la quarantena: in Malesia, per esempio, il governo ha chiesto alle donne di truccarsi anche in casa e di non disturbare gli uomini in casa.

Al momento Panama ha 1.475 casi confermati, 10 decessi e 37 guariti, secondo il sito del Ministerio de Salud panamense.

Più di mille casi sono in isolamento domiciliare, mentre 152 sono ricoverati in ospedale.

Coronavirus, oltre un milione di contagi nel mondo

Nel mondo si è raggiunto da poco la soglia di un milione di contagi, segno che il virus si sta diffondendo. Le misure di contenimento disposte dai Governi di tutto il mondo mirano a rallentare il contagio, a diminuire al massimo i decessi e a non sovraccaricare le strutture sanitarie, al momento il luogo più provato dall’emergenza.

Contents.media
Ultima ora