×

Coronavirus in Brasile, donna di 33 anni muore un giorno dopo il parto

Condividi su Facebook

Trovata positiva al coronavirus mentre era incinta all'ottavo mese, una donna di 33 anni è morta in Brasile il giorno successivo al parto.

coronavirus donna morta dopo il parto in brasile

Tragedia in Brasile, dove una donna di soli 33 anni è morta di coronavirus il giorno successivo al parto del suo terzo figlio. La madre, il cui nome era Viviane Albuquerque, era risultata positiva al Covid-19 alla fine di marzo, durante la 32esima settimana di gestazione, ma i suoi sintomi erano velocemente peggiorati nei giorni successivi tanto da costringere i medici a praticarle un cesareo d’urgenza prima che fosse troppo tardi per il bambino.

La donna è deceduta lo scorso 5 aprile e attualmente il piccolo si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Recife, nel nord del Paese.

Coronavirus, madre 33enne muore in Brasile

La 33enne, che di professione era fisioterapista, aveva iniziato a manifestare i primi sintomi del coronavirus verso la fine del mese di marzo, quando iniziò ad accusare una lieve influenza accompagnata da tosse, raffreddore e difficoltà respiratorie. Con l’aggravarsi delle sue condizioni, il 28 marzo la donna venne successivamente ricoverata presso l’ospedale Unimed di Recife, dove il tampone praticatole indicò la positività al Covid-19.

Trasferita in terapia intensiva due giorni dopo, un ulteriore peggioramento del quadro clinico costrinse i medici a intubare la donna il 3 aprile e a praticare un parto cesareo d’urgenza il giorno successivo in modo da far nascere il bambino prima che fosse troppo tardi per lui.

Nel frattempo, le condizioni della 33enne non davano segni di miglioramento e nella giornata del 5 aprile Viviana Abuquerque è deceduta.

Le parole del marito

Stando a quanto riportato dal marito Erik Silva, il bambino appena nato si trova al momento nel reparto di terapia intensiva, in condizioni gravi ma stabili, mentre il quotidiano locale Folha de Pernambuco ha riportato come il neonato pesasse soltanto 2 chili al momento della nascita e abbia subito un arresto cardiaco.

Il marito ha inoltre voluto ricordare la moglie, che lascia altre due figlie gemelle di 5 anni, con le seguenti parole: “Viviane era una persona molto laboriosa, si impegnava in tutto ed entro fine anno si sarebbe anche laureata in giurisprudenza. Era una persona eccellente, stavamo insieme da quattro anni”. Al momento in Brasile si contano 12.377 contagi e 582 morti da coronavirus.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.