×

Coronavirus, Boris Johnson “continua a compiere progressi molto buoni”

Un portavoce di Downing Street ha riferito che la salute del premier britannico "continua a compiere progressi molto buoni"

Boris Johnson

In base a quanto riferito da un portavoce di Downing Street, le condizioni di Boris Johnson sono stabili, con il premier britannico che “continua a compiere progressi molto buoni”. Per quanto riguarda il numero delle vittime è in lieve calo, mentre il numero di contagiati è pari a 78.991.

Le prime parole di Boris Johnson

Uscito da pochi giorni dalla terapia intensiva, le prime parole pronunciate da Johnson sono state indirizzate proprio ai medici che lo hanno preso in cura e che gli hanno permesso di sopravvivere al coronavirus: “Non posso ringraziarli abbastanza, devo a loro la vita”.

Stando a quanto riportato dai quotidiani inglesi, il Primo Ministro non ha mai avuto necessità di essere intubato e durante il suo ricovero in terapia intensiva ha ricevuto un sostegno respiratorio non invasivo.

La salute del premier britannico “continua a compiere progressi molto buoni”, ha riferito un portavoce di Downing Street. Ricoverato presso l’ospedale di St.

Thomas di Londra per coronavirus da una settimana, il premier britannico è uscito da poco dalla terapia intensiva. Non ha la polmonite e non ha bisogno di ventilazione meccanica.

Le sue funzioni al ministro Raab

Viste le sue attuali condizioni di salute, Boris Johnson ha dovuto delegare parte delle sue funzioni al ministro degli Esteri, Dominic Raab. Quest’ultimo si è mostrato ottimista sul fatto che “in pochissimo tempo” Johnson possa ritornare a svolgere le sue funzioni.

“Sono fiducioso che ci riuscirà, perché se c’è qualcosa che so di questo primo ministro, è che è un combattente”. Numerosi i messaggi di buona guarigione indirizzati al premier britannico, tra cui quello della regina Elisabetta, che gli ha augurato un “rapido e completo recupero”.

In base ai dati del ministero della Salute, così come riportato dalla Bbc, sono morte altre 917 persone in Gran Bretagna per via del Covid-19, con il numero complessivo delle vittime pari a 9.875. Un numero in leggero calo rispetto ai 980 morti registrati il giorno precedente. Per quanto riguarda il numero di contagi, invece, è di 78.991 persone.

Contents.media
Ultima ora