×

Coronavirus, Boris Johnson dimesso:”Devo la vita ai medici”

Boris Johson è stato dimesso dal St Thomas Hospital di Londra, dove da una settimana era ricoverato in terapia intensiva per coronavirus.

coronavirus boris johnson dimesso
coronavirus boris johnson dimesso

Il premier inglese Boris Johnson è stato dimesso dal St Thomas Hospital di Londra, dove da una settimana era ricoverato in terapia intensiva per coronavirus. “Devo la vita ai medici”, ha commentato il premier all’uscita dall’ospedale.

Coronavirus, Boris Johnson dimesso

Il premier inglese Boris Johnson è stato dimesso dal St Thomas Hospital, ospedale in cui era ricoverato da una settimana in terapia intensiva a causa del coronavirus.

A riferirlo è Downing street. Ora il primo ministro inglese però non potrà tornare subito al lavoro: infatti per lui è prevista un’altra settimana di riposo, e all’uscita dall’ospedale ha voluto ringraziare i medici: “Devo loro la vita“.

Settimana buia

All’inizio si pensava che il suo ricovero in ospedale fosse per semplici accertamenti, ma nel corso delle ore la situazione si è aggravata, come racconta il Mail on Sunday, costringendolo al ricovero in terapia intensiva, pochi minuti prima del messaggio a reti unificate della Regina Elisabetta.

Boris stava male, ma per fortuna non c’è stato bisogno del respiratore per lui, e questo secondo i medici spiegherebbe la sua rapida guarigione in una settimana.Inoltre, la sua fidanzata Carry Simons ha provato a mandargli la foro dell’ecografia del figlio di cui è incinta e che dovrebbe partorire a luglio, ma sempre secondo quanto riporta il Mail, pare che le comunicazioni in ospedale fossero alquanto scadenti, e per questo motivo abbia trovato molte difficoltà nel rispondere a messaggi e telefonate.

Contents.media
Ultima ora