×

Il video-messaggio di Boris Johnson dopo l’ospedale

Boris Johnson dimesso dall'ospedale ha commentato in un video rilanciato su Twitter: "Il Servizio sanitario nazionale mi ha salvato la vita".

Boris Johnson
Il premier britannico, Boris Johnson

Il premier britannico, Boris Johnson dopo essere stato dimesso dall’ospedale ha lanciato un video-messaggio pubblicato sul suo profilo Twitter nel quale ha voluto ringraziare personalmente tutti i medici e infermieri che gli hanno “salvato la vita”.

Il video-messaggio di Boris Johnson

Dopo una settimana di cui quattro giorni in terapia intensiva, il premier britannico ha Johnson ha lasciato il St. Thomas Hospital di Londra. Downing Street aveva fatto sapere: “Continuerà la sua convalescenza a casa e non tornerà immediatamente al lavoro”. Lo stesso Johnson ha scelto di pubblicare un video sul suo profilo Twitter per ringraziare tutti i medici e infermieri che gli hanno “salvato la vita”.

“Ho lasciato l’ospedale dopo una settimana in cui il Sistema sanitario nazionale (National Health Service) mi ha salvato la vita, senza alcun dubbio. E’ difficile trovare le parole per esprimere la mia gratitudine” ha esordito Johnson ringraziando anche tutti i cittadini del Regno Unito che stanno rispettando le regole rimanendo a casa nonostante le belle giornate.

Il premier nel video si è concentrato anche su chi l’ha aiutato in questa settimana in ospedale nominando uno a uno tutto il personale sanitario che si è occupato di lui soffermandosi su due persone in particolare: “Sono rimasti accanto al mio letto per 48 ore quando la mia situazione era molto incerta. Sono Jenny dalla Nuova Zelanda e Luis dal Portogallo: il motivo per cui alla fine il mio corpo ha ricominciato a ricevere ossigeno a sufficienza è perché loro sono stati ogni secondo della notte a controllare, pensare e prendersi cura di me, e fare tutto quello di cui io avevo bisogno”.

Concludendo Johnson ha sottolineato: “Vinceremo perché il Servizio sanitario nazionale (Nhs) è il cuore pulsante di questa nazione, è il meglio del nostro Paese”.

Contents.media
Ultima ora