×

Coronavirus, corpi ammassati in stanze vuote nell’ospedale di Detroit

Coronavirus, dall'ospedale di Detroit arrivano terribili immagini. Non c'è più spazio negli obitori.

coronavirus-detroit-ospedale-immagini
Coronavirus, le terribili immagini arrivate da Detroit

Il Coronavirus continua a mietere vittime negli Stati Uniti: il sistema sanitario americano non riesce a reggere i ritmi. E dopo le fosse comuni di New York, dall’America arrivano nuove terribili immagini: corpi chiusi in buste bianche, ammassati nelle celle frigorifere davanti all’ospedale di Detroit per mancanza di posti nell’obitorio o posizionati sui letti delle stanze vuote.

Queste le immagini, pubblicate dalla Cnn, che mostrano ciò che accade all’interno del Sinai Grace Hospital, uno degli ospedali principali della città che si è trovato ad affrontare la pandemia del nuovo coronavirus. Le foto sarebbero state scattate da un operatore del pronto soccorso e – come confermato da due altri impiegati – sono un ritratto di ciò che accade nella struttura ospedaliera da inizio aprile.

Coronavirus Detroit, terribili immagini

Una delle fonti ha detto che una delle stanze, usate per lo più per dormire o studiare, è stata trasformata per contenere i cadaveri perché il personale degli obitori non lavora la notte e comunque non ci sono più posti. Davanti alla pubblicazione delle immagini, il portavoce dell’ospedale, Brian Taylor, ha riferito alla stampa locale: “I pazienti che muoiono nel nostro ospedale sono trattati con rispetto e dignità e rimangono qui fino a quando non potranno essere dimessi in modo appropriato”.

Intanto, gli Stati Uniti hanno riportato ieri altri 1.509 morti per coronavirus in 24 ore, per un totale di 23.529, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. Lo stato di New York, epicentro dell’epidemia negli Usa, ha superato le 10.000 vittime per coronavirus.

Il messaggio di Donald Trump

“Siamo vicini a completare il piano per riaprire il Paese”: lo ha detto il presidente americano Donald Trump nel briefing quotidiano alla Casa Bianca sul coronavirus, precisando che una decisione sarà annunciata nel giro di giorni. “Nessuno che avesse bisogno di un respiratore è rimasto senza”, ha spiegato Trump.

Contents.media
Ultima ora