×

Coronavirus, morta 17enne in Brasile: era stata curata con clorochina

Una ragazza di 17 anni è morta di coronavirus in Brasile, dopo essere rimasta ricoverata due settimane in terapia intensiva e curata con clorochina.

coronavirus-ragazza-morta-brasile

Tragedia in Brasile, dove una ragazza di soli 17 anni è morta di coronavirus nonostante una cura sperimentale a base di clorochina che le era stata somministrate nelle due settimane trascorse in terapia intensiva. La giovane Kamylle Ribeiro è deceduta all’ospedale Macyr do Carmo di Duque de Caixas, nei pressi di Rio de Janeiro e secondo i quotidiani brasiliani non presentava sintomi di patologie pregresse al momento del ricovero.

La sperimentazione della clorochina è attualmente in atto in diverse parti del mondo, anche se non sono ancora state trovate evidenze scientifiche sulla sua efficacia come farmaco anti Covid-19.

Coronavirus, morta ragazza 17enne in Brasile

Stando a quanto riportato dalla stampa locale, la ragazza avrebbe iniziato a sentirsi male assieme alla madre (risultata poi positiva anch’essa) verso la metà di marzo, accusando febbre e tosse per poi essere ricoverata il 24 marzo a seguito del peggioramento delle sue condizioni di salute.

Malgrado la cura sperimentale con la clorochina, la ragazza è morta circa venti giorni dopo il ricovero in terapia intensiva: si tratta della più giovane vittima di coronavirus nello stato di Rio de Janeiro, attualmente il più colpito dalla pandemia in Brasile dove i contagi sono oltre 30mila e i morti 1.956.

La madre della ragazza si è invece ripresa ed è stata dimessa dall’ospedale, ma al momento è in isolamento domiciliare.

La sperimentazione della clorochina

Originariamente utilizzata come farmaco anti malarico, la clorochina viene attualmente adoperata in via sperimentale in tutto il mondo come trattamento contro il coronavirus, anche se non sono ancora emerse evidenze scientifiche che proverebbero una sua efficacia. Addirittura recentemente alcuni ricercatori brasiliani hano sospeso una sperimentazione a base di clorochina dopo che è stata registrata una crescita del tasso di mortalità nei pazienti trattati con somministrazioni ad alto dosaggio.

Contents.media
Ultima ora