×

Coronavirus Spagna: “Dal 27 aprile i bambini potranno uscire”

Coronavirus in Spagna, le ultime notizie dal governo iberico: "I bambini potranno uscire dal 27 aprile, ma prolunghiamo lockdown".

coronavirus-spagna

La Spagna prova ad allentare le misure restrittive per il coronavirus. E lo fa partendo dalle fasce meno deboli nell’affrontare questa pandemia: i bambini. Nella giornata di sabato 18 aprile, infatti, il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che dal 27 aprile le restrizioni per il coronavirus che riguardano i bambini saranno ammordibite.

In determinate circostanze i bambini potranno uscire di casa e respirare un po’ di aria fresca. La scuola, invece, in Spagna dovrebbe ripartire a metà maggio. Intanto, però, il governo iberico ha fatto sapere anche di voler prolungare le misure di quarantena da coronavirus.

Coronavirus in Spagna: la situazione

Secondo le autorità spagnole, il Paese ha raggiunto il picco delle vittime lo scorso 2 aprile con 950 decessi in 24 ore. Il premier Pedro Sanchez ha comunque annunciato che chiederà al Parlamento di estendere il lockdown di altre due settimane, fino al 9 maggio. Fernando Simon, direttore del centro emergenza del ministero della Sanità, ha fatto presente che bisognerà attendere lunedì 20 per vedere se si mantiene questa tendenza in calo perché durante il fine settimana si registra sempre un certo ritardo nella comunicazione dei dati.

La dichiarazione dello stato di allarme del governo spagnolo, dopo la quale è stato imposto alla popolazione di rimanere in casa per ridurre i contagi da coronavirus, è stata registrata lo scorso 14 marzo.

Quali sono attualmente i dati del contagio da coronavirus in Spagna? Nelle ultime 24 ore sono 410 i pazienti affetti da coronavirus morti in terra iberica, 155 in meno rispetto a sabato 18. I nuovi contagi sono stati 4.218 e adesso il numero complessivo è arrivato a 195.944 casi confermati.

I morti in tutto sono 20.453 dall’inizio della pandemia di Coronavirus.

Contents.media
Ultima ora