×

Coronavirus, il laboratorio di Wuhan è nato da un accordo con la Francia?

Condividi su Facebook

Il laboratorio cinese di Wuhan è nato grazie a un accordo con la Francia? Emergono ombre e dubbi sul caso: le ipotesi.

laboratorio wuhan
laboratorio wuhan

Scoppia una nuova polemica sul laboratorio di Wuhan e sulla sua nascita: spunta ora anche l’ipotesi di un possibile accordo con la Francia. Soltanto poco tempo prima, i cinesi erano stati accusati di aver lasciato scappare il coronavirus proprio da quel laboratorio, ma l’Oms aveva prontamente smentito questa tesi.

In seguito, il Washington Post aveva diffuso un particolare: in merito a un viaggio di alcuni esperti americani, la Casa Bianca era stata avvisata del pericolo, ma non aveva agito in alcun modo. L’allarme Usa era arrivato ben prima dello scoppio dell’epidemia. Ora, in assenza di certezze, si inizia a pensare a un laboratorio nato dall’asse “franco-cinese”.

Nascita del laboratorio di Wuhan

Il Corriere della Sera ha ricostruito e descritto quello che potrebbe essere considerato il legame della Francia nella nascita del laboratorio cinese di Wuhan. Pare infatti che nell’anno in cui scoppiò la Sars (2003) si iniziò a instaurare un legame fra i due Paesi. Un anno dopo, infatti, nel 2004 l’allora leader cinese, Hu Jintao, si avvicina al capo di Stato francese Jacques Chirac: entrambi premono sull’avvicinamento tra Europa e Cina.

Nell’accordo tra Parigi e Pechino c’è l’intento di sconfiggere insieme tutte le epidemia emergenti. A tale scopo viene realizzato il laboratorio P4.

Grazie a mix di finanziamenti locali e tecnologia e con la collaborazione di esperti francesi, il laboratorio P4 sorge a Wuhan, epicentro del focolaio cinese di coronavirus. Il cantiere termina nel 2015, mentre il laboratorio entra in funzione nel 2018, anno in cui avviene la prima visita del presidente Macron in Cina.

Ma perché si scelse proprio Wuhan? Per motivi storici: la cittadina cinese, infatti, nell’Ottocento era sede della concessione francese. Inoltre a quell’epoca ospitava moltissime filiere d’oltralpe, come Renault, Peugeot, L’Oréal ed Eurocopter.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.